Categoria

Messaggi Popolari

1 Cirrosi
Prevenzione delle malattie del fegato: farmaci
2 Steatosi
Funzione epatica
3 Prodotti
Prurito della pelle del corpo nelle malattie del fegato - tipi di eruzioni cutanee, trattamento e dieta
Principale // Cirrosi

Sintomi di un fegato ingrandito e metodi per il suo trattamento


Un ingrossamento del fegato non è una malattia separata. Questo organo cresce di dimensioni a causa di una particolare malattia. Ad esempio, a causa dell'epatite virale, varie intossicazioni, insufficienza cardiaca, ecc. Pertanto, non è l'effetto che deve essere trattato, ma la causa della comparsa del sintomo.

Cause dell'ingrossamento del fegato

Per il normale funzionamento del fegato, è necessario accumulare acidi grassi in eccesso, che saranno poi utilizzati per la produzione di enzimi e la sintesi di ormoni. Tuttavia, alcune malattie possono aumentare le dimensioni di questo organo e interrompere il suo normale funzionamento.

Se durante l'esame il medico vede ingrandirsi il fegato, inizia il trattamento della malattia. Tuttavia, la terapia non mira a ridurre la gravità del sintomo, ma a eliminare la causa di questa manifestazione. Quindi le ragioni possono essere le seguenti:

  • Direttamente, malattia del fegato (epatite, epatite, cirrosi, varie infezioni, ecc.).
  • Disturbi circolatori (ad esempio, alterazioni delle vene epatiche, insufficienza cardiaca, ecc.).
  • Disturbi del normale metabolismo (mancanza di metabolismo dei grassi o emocromatosi).
  • Tumori (cisti, neoplasie benigne o maligne).
  • Malattia da calcoli biliari.
  • Intossicazione da alcol o droghe.
  • L'obesità.
  • Infezione del sangue
  • Sindrome di Reye (si verifica solo nei bambini).

Riassumendo, possiamo dire che molte malattie e vari disturbi possono aumentare le dimensioni normali del fegato, e questo è un sintomo grave.

Quadro clinico

Come sai, il corpo si trova nella parte superiore destra della cavità addominale. Il suo compito è la produzione di enzimi responsabili della normale digestione e l'eliminazione di sostanze tossiche dal corpo. Pertanto, il sintomo più comune con un ingrossamento del fegato è una pesantezza nella parte destra e una sensazione di qualcosa in più, specialmente dopo aver mangiato. Tuttavia, questi sintomi si verificano solo con la progressione della malattia.

Inoltre, i seguenti sintomi possono essere segni di ingrossamento del fegato:

  • Dolore addominale
  • La comparsa di allucinazioni visive o di gusto.
  • Nausea, bruciore di stomaco.
  • Confusione di coscienza.
  • Perdita di peso significativa.
  • Giallo di pelle.
  • Aumento della gravità.
  • Cambiare la natura della sedia.
  • Odore sgradevole dalla bocca.
  • Rari svenimenti.
  • Aumento della temperatura corporea (osservato con aumenti significativi delle dimensioni).
  • Prurito della pelle.
  • Irritabilità, nervosismo.
  • Debolezza.

Diagnosi di disturbo

Per una diagnosi efficace di un ingrossamento del fegato, vengono utilizzati un sondaggio, un esame, nonché metodi di esame strumentali e di laboratorio. Alle prime manifestazioni di disagio nell'ipocondrio giusto, è necessario consultare un dottore il più presto possibile. Durante la visita, dovresti parlargli di tutte le malattie del passato. Inoltre, non esitate a dire la verità sulla frequenza e quantità di alcol consumato.

Dopo il sondaggio, il medico procede all'esame e alla palpazione. Durante l'esame, il medico noterà l'ingiallimento della pelle e dell'occhio sclera del paziente. Quindi, utilizzando la palpazione, determinerà se il fegato è ingrandito.

Se un paziente ha un aumento delle dimensioni di questo organo, il medico prescrive metodi di analisi strumentale e di laboratorio:

  • Risonanza magnetica - determinerà l'integrità dei dotti biliari.
  • Ultrasuoni o TAC: indicheranno le dimensioni esatte del corpo.
  • La biopsia (campionamento del fegato per l'esame) - determinerà la presenza o l'assenza di tumori.
  • Esame del sangue biochimico - determina la prestazione del fegato.
  • In alcuni casi, la laparoscopia viene anche utilizzata per determinare le condizioni dell'organo.

Trattamento del fegato ingrossato

Se il fegato non viene trattato, la malattia può evolvere in insufficienza epatica, che è molto più pericolosa del solito aumento di organo. Il trattamento è mirato alla causa della comparsa di un tale sintomo (ad esempio, eliminazione di cirrosi, epatite, intossicazione da alcol, ecc.). Per raggiungere questi obiettivi utilizzare farmaci e dieta.

Come in altri casi, prima il paziente va dal medico, meglio è per lui. Pertanto, ai primi segni di un aumento delle dimensioni di un organo, non si dovrebbe ritardare la visita a uno specialista. Ma in ogni caso, dopo il sondaggio, il medico prescrive gli epatoprotettori - farmaci che proteggono il fegato dagli effetti negativi (consumo di alcool, effetti tossici, ecc.). I più popolari sono le medicine straniere: Heptral, Essentiale e Gepa-mertz.

Tuttavia, un'importanza molto maggiore è data alla corretta alimentazione. Gli esperti hanno dimostrato che una dieta adeguatamente selezionata ha un effetto terapeutico sul corpo molto meglio di certi gruppi di farmaci. La cosa principale è che il paziente rispetti tutte le raccomandazioni prescritte. Ad esempio, completamente esclusi dalla dieta i seguenti piatti:

  • Prodotti grassi, fritti, salati e affumicati.
  • Dolci.
  • Prodotti dolci
  • Formaggi piccanti
  • Prodotti a base di fagioli

Per evitare un carico aggiuntivo sul fegato, l'assunzione di cibo dovrebbe essere frequente e frazionata - 6-7 volte al giorno. In questo caso, è necessario considerare strettamente la quantità di grasso consumato (non più di 70 g / giorno). Il paziente è tenuto giornalmente a consumare alimenti contenenti fibre, minerali e vitamine.

In conclusione, vorrei ricordare che un aumento delle dimensioni del fegato non è la causa, ma il risultato di una malattia. Pertanto, prima di tutto è necessario eliminare la malattia iniziale e quindi passare all'organo interessato. Tuttavia, è possibile iniziare subito il trattamento, ad esempio riducendo la quantità di prodotti nocivi consumati.

Fegato ingrandito

Un ingrossamento del fegato, o epatomegalia, è caratterizzato da un allargamento patologico dell'organo. La medicina ha conosciuto casi in cui il peso del fegato ha raggiunto i 15 chilogrammi. Se questo sintomo non viene prontamente eliminato, allora lo sviluppo di una malattia che è pericolosa per la vita di una persona - insufficienza epatica. Va notato che la presenza di questo sintomo non sempre indica patologie nella zona del fegato. Molto spesso, la manifestazione di questa caratteristica può indicare lo sviluppo di processi patologici in altri organi e sistemi del corpo.

eziologia

Il fegato ingrandito può essere osservato con tali processi patologici:

Va anche notato le ragioni per l'aumento del fegato, che non sono direttamente correlate al funzionamento di questo organo:

  • insufficienza cardiovascolare;
  • malattie genetiche;
  • blocco delle vene;
  • violazione del metabolismo dei grassi e del funzionamento del metabolismo;
  • emocromatosi;
  • processi oncologici;
  • tumori benigni;
  • cisti;
  • esposizione a tossine, tra cui alcoliche e medicinali.

Separatamente, è necessario identificare i fattori che possono portare ad un aumento del fegato di un bambino:

  • processi infiammatori;
  • avvelenamento da sostanze tossiche con metalli pesanti, composti chimici, veleni;
  • sepsi;
  • sviluppo anormale dei dotti biliari;
  • patologie metaboliche;
  • alimentazione scorretta del bambino, che può portare a obesità o sindrome del fegato grasso;
  • infezioni congenite;
  • malattia del fegato congestizia.

Va notato che l'aumento del fegato di un bambino può essere un segnale di una malattia del sangue - leucemia, anemia emolitica, ecc. Pertanto, se il bambino ha un aumento del fegato, è urgente cercare un aiuto medico. Ritardare in questa situazione può portare a invalidità o morte.

sintomatologia

Va notato che il fegato è uno dei pochi organi che non ha terminazioni nervose. Pertanto, nella maggior parte dei casi, il paziente non osserva alcun sintomo. Qualsiasi patologia associata a questo organo viene diagnosticata negli stadi successivi, quando la causa sottostante colpisce altri organi o sistemi corporei, il che, a sua volta, porta a un'intensa manifestazione del quadro clinico.

Nelle fasi iniziali di un aumento del fegato non si manifesta. Occasionalmente il paziente può essere disturbato da dolore o fastidio nell'area dell'organo. A mano a mano che la malattia sottostante peggiora, il quadro clinico può manifestarsi come segue:

  • disagio nella zona destra dell'ipocondrio;
  • sensazione di pesantezza, anche con una quantità minima di cibo o assunzione di liquidi;
  • eruttazione, che è accompagnato da un odore sgradevole;
  • bruciori di stomaco;
  • anomalie nel funzionamento del tratto gastrointestinale - frequente stitichezza, attacchi di diarrea senza apparente motivo;
  • nausea, raramente con attacchi di vomito;
  • ingiallimento della pelle e delle mucose;
  • "Palmi epatici";
  • irritabilità, sbalzi d'umore;
  • disturbo del sonno - sonnolenza o, al contrario, insonnia.

Se un aumento del fegato è dovuto all'insufficienza cardiovascolare, i seguenti segni caratteristici possono essere aggiunti al quadro clinico complessivo:

Spesso, un ingrossamento del fegato è un segno di malattia calcoli biliari. In questo caso, potrebbero verificarsi i seguenti sintomi:

  • pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • dolore al petto;
  • vomito di bile, che non porta sollievo;
  • le masse fecali sono scolorite, spesso contengono particelle alimentari non digerite;
  • ingiallimento della pelle.

È anche necessario capire che i sintomi non sempre indicano accuratamente un disturbo particolare. È possibile determinare esattamente quale malattia sia un particolare sintomo e perché il fegato sia ingrandito, solo dopo la diagnosi. Pertanto, è impossibile confrontare in modo indipendente i sintomi e intraprendere un trattamento, poiché ciò può solo aggravare il decorso della malattia e condurre a processi patologici irreversibili.

diagnostica

Se il fegato è ingrandito, il medico effettua un esame completo per chiarire la causa alla radice di questo sintomo, stabilire la diagnosi e prescrivere il trattamento corretto.

Il programma diagnostico può consistere nelle seguenti attività:

  • esame fisico con palpazione (se il fegato è molto ingrandito, sarà ben visibile), chiarimento dei disturbi, storia della malattia e vita;
  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • urinalysis e feci;
  • identificazione dei marcatori dell'epatite virale;
  • biopsia dell'organo colpito;
  • ultrasuoni;
  • Raggi X;
  • studi immunologici.

Il programma diagnostico può essere regolato in base ai sintomi attuali, alle condizioni del paziente, alla storia della malattia e alla vita del paziente.

trattamento

La terapia di base dipenderà dalla causa sottostante. In generale, la terapia farmacologica può includere quanto segue:

  • antibiotici;
  • antivirali;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • immunomodulante;
  • steroidi;
  • complessi vitaminici e minerali.

Se la causa di questo sintomo è una malattia ereditaria, il processo metabolico viene corretto con la terapia sostitutiva. Assicurati di usare complessi vitaminici e minerali.

Nei processi oncologici, l'intervento chirurgico viene effettuato con la chemioterapia e il successivo corso di riabilitazione.

Nella colelitiasi vengono utilizzati metodi di trattamento radicale, nella maggior parte dei casi, cioè la rimozione chirurgica della cistifellea.

A prescindere dal fattore eziologico, i segni indicano cibo speciale. Una dieta con un ingrossamento del fegato implica quanto segue:

  • esclusione dalla dieta di bevande grasse, salate, fritte, in salamoia e alcoliche;
  • il cibo dovrebbe essere bollito, cotto a vapore o cotto senza grasso;
  • la consistenza dei piatti dovrebbe essere liquida o purea;
  • i pasti dovrebbero essere frequenti, in piccole porzioni, ma con un intervallo di almeno 3 ore tra le dosi.

La tabella dietetica è determinata sulla base della malattia principale.

L'automedicazione o l'uso della medicina tradizionale, in questo caso, è inaccettabile. Dovrebbe attenersi rigorosamente alle raccomandazioni del medico in merito all'assunzione di medicinali, alimentazione e stile di vita.

prevenzione

I metodi di prevenzione mirati includono quanto segue:

  • corretta alimentazione;
  • smettere di fumare e bere alcolici;
  • esercizio moderato;
  • normalizzazione del peso;
  • trattamento tempestivo di tutti i mali.

Inoltre, va ricordato l'importanza e l'efficacia dei controlli regolari con i medici.

Cosa fare se il fegato è ingrandito, come trattarlo e quali sintomi

Un fegato ingrossato, almeno un po ', è un sintomo di molte malattie. La diagnosi e il trattamento tempestivi aiuteranno a prevenire gravi complicazioni. Pertanto, è importante raccogliere tutti i dati sullo stato dell'organismo al fine di analizzarli attentamente al fine di sviluppare un efficace ciclo di trattamento.

Codice ICD-10

Epatomegalia R16.0. Altre voci non sono classificate.

Cosa indica l'ingrandimento del fegato

Il processo di ingrandimento del fegato, afferma ProKishechnik.Ru, non è la malattia stessa - è un sintomo di una disfunzione d'organo. I medici lo chiamano epatomegalia. È importante diagnosticare un aumento del fegato. Altrimenti è pieno di malattie mortali.

L'epatomegalia causa molte cause. Il fegato aumenta con la malnutrizione, il consumo di alcol, così come a causa di malattie del tratto gastrointestinale e del sistema cardiovascolare.

A causa di ciò che un aumento del fegato è osservato nei bambini

Il fegato ingrossato nei bambini è spesso causato da ittero. Il trattamento in questo caso non è necessario, dal momento che la malattia passa se stessa entro un mese. Questo stato del neonato dipende direttamente dalla madre. Se ha il diabete, malattie endocrine o ha avuto un parto difficile, allora il bambino potrebbe avere l'epatomegalia.

A 7 anni, secondo PrоKishechnik, questo è considerato la norma. Non c'è niente di terribile, se il fegato è aumentato di 1 centimetro. Con l'età, il corpo diventa di dimensioni normali.

Il sintomo indica i seguenti problemi:

  1. Infiammazione nel corpo;
  2. Infezioni congenite;
  3. Danno d'organo da sostanze tossiche e farmaci;
  4. Disturbi metabolici;
  5. Problemi con i dotti biliari;
  6. Malattie del cancro

L'aumento dell'organo filtrante in un bambino non è critico. Ma se questo processo è accompagnato da altri sintomi, allora vale la pena condurre un esame dettagliato del bambino. Vale anche la pena sottoporsi a un esame completo con un aumento di tre centimetri.

Aumento caratteristico del fegato negli adulti

Negli adulti, l'epatomegalia può essere causata dai seguenti motivi:

  1. Problemi di alcol;
  2. cirrosi;
  3. A causa dell'assunzione di medicinali, integratori alimentari;
  4. infezione;
  5. l'epatite;
  6. Malattie intestinali;
  7. avvelenamento;
  8. Epatite grassa;
  9. Disturbi del metabolismo del rame e del ferro;
  10. Infiammazione del dotto biliare;
  11. Malattie ereditarie;
  12. Oncologia;
  13. Policistico.

La giusta quota aumenta, di norma, più spesso della sinistra. Ciò è dovuto al pesante carico su di esso. Tuttavia, i problemi con il lobo sinistro parlano di malattie pancreatiche.

Cause dell'ingrossamento del fegato

L'epatomegalia è solo un sintomo di una certa malattia. Le cause di un aumento del fegato, secondo ProKishechnik.Ru, sono divise in tre gruppi principali:

  1. Malattie del fegato;
  2. Disturbi metabolici;
  3. Cuore e problemi vascolari.

Alcune malattie parlano dello stile di vita sbagliato. Per capire cosa ha causato i problemi con il corpo filtrante, è necessario rivedere l'alimentazione.

L'epatomegalia segnala gravi problemi con il corpo, quindi non si deve ignorare un tale sintomo.

Malattia del fegato

Ogni malattia dell'organo filtrante influisce prima o poi sulle sue dimensioni. Malattie che si osservano con un aumento del fegato:

  1. Infettivo - epatite, malaria, mononucleosi, tifo, tularemia;
  2. Malattie ereditarie - glicogenosi, lipidosi, amiloidosi;
  3. Malattie causate da parassiti - echinococcosi;
  4. Oncologia e formazione di cisti;
  5. la tubercolosi;
  6. Disturbi nel portale e vena cava inferiore - malattia di Budd-Chiari;
  7. Bere eccessivo è epatite alcolica.

Malattie causate da disordini metabolici

Il fegato, secondo il parere del pro-intestino, assume una parte importante nel metabolismo. In caso di disturbi metabolici, l'organo inizia a crescere. Le malattie dell'accumulazione includono:

  1. emocromatosi;
  2. La comparsa di cellule grasse - epatite grassa;
  3. Malattia genetica - amiloidosi;
  4. Degenerazione epatolenticolare;
  5. Poisonings, veleni, droghe, additivi alimentari.

Inoltre nel corpo si accumula rame, ferro, grassi e carboidrati. Tutto ciò segnala una violazione del metabolismo.

Cuore e problemi vascolari

Il fegato può aumentare a causa di problemi cardiaci e vascolari. Ciò è dovuto al fatto che il sangue venoso inizia ad accumularsi nei seni epatici. Le seguenti malattie portano all'epatomegalia:

  1. Aritmia cronica;
  2. ipertensione;
  3. Stato postinfartuale;
  4. Difetti cardiaci congeniti e acquisiti;
  5. Sindrome postmiocardite.

Sintomi di ingrossamento del fegato

Per quanto riguarda Prokishechni.ru, un piccolo allargamento del fegato umano non causa alcun disagio. Se il volume dell'organo è maggiore di quello richiesto di almeno 2 cm, allora questo non ha segni e sintomi sospetti. Ma cambiamenti di dimensioni più gravi sono accompagnati da una serie di manifestazioni:

  1. Disagio nell'ipocondrio destro;
  2. Problemi con il tratto digestivo - bruciore di stomaco, nausea, eruttazione spiacevole, cambiamenti nella sedia;
  3. Ingiallimento della pelle e delle mucose;
  4. Violazioni dello stato psicologico - problemi di sonno, nervosismo, irritabilità.

In caso di una serie di malattie, altri sintomi di malattie caratteristici di un disturbo specifico possono essere aggiunti ai sintomi di cui sopra.

Dove fa male?

Nella maggior parte dei casi, una persona potrebbe non avvertire un aumento del fegato. A volte c'è disagio nell'ipocondrio destro e nella zona addominale. Questi possono essere punti dolorosi, doloranti, palpitanti nella parte destra.

Cosa ti infastidisce?

Oltre alle sensazioni spiacevoli nella cavità addominale, secondo la prokishechnikpy, ci può essere un aumento della fatica, nervosismo. Il paziente perde il suo appetito. L'uomo inizia a perdere peso. Nausea costante, vomito

Possono verificarsi problemi dermatologici: ingiallimento della pelle, prurito, eruzione cutanea. Possono anche verificarsi emorragie sottocutanee. Con l'epatite, il paziente ha una temperatura corporea maggiore.

Metodi diagnostici

Gli esami del medico comprendono palpazione (palpazione) e percussione (intercettazione della cavità addominale). È durante questo studio, è possibile determinare inizialmente l'ingrossamento del fegato.

L'organo può gonfiarsi di 1 cm. Questa è una leggera deviazione. 2 cm - grado moderato. Se il fegato sporge di 3 cm o più, si nota una deviazione pronunciata dalla norma. Con gravi problemi si osserva un aumento dell'organo di 5 cm e 6 cm.

Quale medico contattare per diagnosi e diagnosi?

Se hai problemi con il fegato, dovresti contattare un epatologo o un gastroenterologo. Poiché la malattia viene diagnosticata, il paziente può essere indirizzato a un altro specialista.

Cosa hai bisogno di esaminare?

Il corpo principale del sondaggio diventa il fegato stesso. Le deviazioni dimensionali determinano il metodo manuale, ma per risultati più accurati utilizzando l'ecografia addominale. La risonanza magnetica è anche possibile.

Devi anche fare un esame del sangue e delle urine, controllare il tratto intestinale, i polmoni. In alcuni casi, viene prescritto un ECG ed ECHO per esaminare il lavoro del cuore.

Come esaminare?

Ecografia addominale

Il paziente viene esaminato da un medico visivamente, così come utilizzando la palpazione e le percussioni. Una caratteristica più accurata, secondo prokishechnik-ru, può essere ottenuta mediante esame ecografico. In ogni caso, sarà meglio per il paziente sottoporsi a tutta una serie di esami per stabilire una diagnosi accurata.

Quali test sono necessari?

Inoltre, il paziente deve sottoporsi ai seguenti controlli:

  1. Analisi del sangue clinica e biochimica;
  2. Analisi per il rilevamento di virus;
  3. Microscopia di una goccia di sangue;
  4. Ultrasuoni del tratto gastrointestinale, tomografia dell'organo filtrante, radiografia dei polmoni;
  5. Campionamento di cellule epatiche per la ricerca;
  6. Analisi delle urine;
  7. ECG, ecocardiografia.

Tutti gli studi mirano a determinare malattie specifiche per sapere esattamente come trattare un paziente. Se si sospetta una malattia, il medico può ordinare ulteriori test.

Metodo di trattamento

Il trattamento è prescritto da un medico a seconda della diagnosi. Quando vengono rilevate infezioni o parassiti, vengono prescritti farmaci antibatterici e antielmintici.

L'oncologia viene trattata in un complesso con l'uso di chirurgia e radioterapia. Nelle malattie genetiche, il medico curante prescrive l'uso di mezzi enzimatici per migliorare il metabolismo.

Una parte importante del trattamento, secondo prokishneshnik, è l'aderenza ad uno stile di vita sano. Aiuterà il rifiuto di alcol, cibi grassi e salati, fumo. Devi seguire una dieta speciale.

Intervento chirurgico

La chirurgia è utilizzata in oncologia e nella formazione di cisti. Condurre chirurgia aperta con rimozione di parte del fegato.

Nel trattamento dei tumori, può essere utilizzata l'embolizzazione vascolare. Tale operazione consiste nel bloccare l'accesso dell'ossigeno alla formazione maligna. Per questo motivo, il tumore sta morendo.

Nei casi più gravi è necessario un trapianto d'organo. Il fegato è incline alla rigenerazione, quindi è sufficiente trapiantare solo la parte interessata del corpo. Un parente diventa un donatore che si avvicina al trapianto in base a una serie di parametri.

farmaci

Gli stessi farmaci non possono ridurre le dimensioni del fegato. Ma in combinazione con la terapia generale, hanno un effetto positivo sullo stato dell'organo. I farmaci più comuni per un fegato ingrossato sono:

  1. Ovesol: migliora le condizioni delle vie biliari e pulisce l'organo filtrante;
  2. Essentiale - mantiene il corretto funzionamento dei vasi sanguigni e del cuore e riduce anche i livelli di colesterolo;
  3. Epatamina: ripristina il normale funzionamento del fegato;
  4. Galstena - prescritto per il trattamento dell'epatite e la formazione di calcoli biliari;
  5. Liv-52 - ripristina la funzione del corpo e lo protegge dalle tossine.

Corretta alimentazione con un ingrossamento del fegato

Dieta - il trattamento guida costante di epatomegalia. Per ridurre le dimensioni del fegato dovrebbe essere escluso dalla dieta cibi grassi, piccanti e salati. Inoltre, secondo prokishecnik, è necessario escludere l'assunzione di bevande alcoliche.

Il cibo dovrebbe essere completo e deve contenere tutti i minerali e le vitamine necessari. Hai bisogno di mangiare in piccole porzioni di 5-7 volte al giorno. Promuove una migliore digestione. Per alcune malattie, alcuni alimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

Esempio di menù dietetico settimanale

Menu con epatomegalia con le tecniche scrivere 5-6 volte al giorno.

  1. Riso, tè (verde o erboristico) con miele;
  2. Succo di mela fresco con pasticcini di farina d'avena;
  3. Pesce bollito o vapore;
  4. Carote bollite;
  5. Verdure a vapore
  1. Omelette senza tuorlo d'uovo, tè o brodo di rosa canina con prodotti da forno;
  2. Frutta secca bollita;
  3. Brodo di manzo o pollo con pane di crusca;
  4. Succo di verdura fresca con pasticcini di farina d'avena;
  5. Ricotta a basso contenuto di grassi;
  6. Verdure fresche e verdure
  1. Kefir o ricotta con 0% di grassi;
  2. Brodo fianchi con cottura;
  3. Polpette al vapore;
  4. Purea di zucca, tisana;
  5. Cheesecake con frutta secca;
  6. Succo con farina d'avena.
  1. Farina d'avena, tè;
  2. Composta di frutta secca e cottura dietetica;
  3. Pesce al vapore con pane alla crusca;
  4. Succo con galeta;
  5. Casseruola di verdure;
  6. Tisana
  1. Spaghetti bolliti;
  2. Succo, galeta;
  3. Zuppa di grano saraceno e pane di crusca;
  4. Albicocche secche, uvetta, prugne;
  5. Porridge di latte con cottura;
  6. Tè, cottura.
  1. Grano saraceno, tè;
  2. frutta;
  3. Brodo con pane;
  4. Crauti;
  5. Marmalade.
  1. Cagliata con frutta secca e tè;
  2. Succo, galeta;
  3. Carni bollite di vitello o pollame con purea di verdure;
  4. Infusione di rosa canina e pane di crusca;
  5. Kefir, dolci;
  6. Frutta fresca o verdura

Stima della gravità dell'aumento del fegato e della prognosi

È impossibile prevedere la gravità delle conseguenze. Ma dipendono dallo stadio della malattia e dalla sua gravità. Pertanto, è importante diagnosticare il problema in una fase iniziale, in modo da prevenire gravi complicazioni.

Misure preventive

Prevenire le malattie del fegato può, se si aderisce a uno stile di vita sano ed eliminare l'uso di alcol. Dobbiamo fare in modo che il corpo riceva tutte le vitamine necessarie. Soprattutto gruppo B, selenio e zinco. Se il volume si discosta dalla norma di 3 cm, è urgente iniziare la ricerca delle cause e il trattamento tempestivo. E non sarebbe superfluo, secondo il parere del prokishechnikru, sottoporsi a una visita medica annuale.

Se il fegato è ingrandito - come trattare? 11 raccomandazioni nutrizionali per l'ingrandimento del fegato

Contenuto dell'articolo:

  1. Se il fegato è ingrandito - Come trattare?...
  2. Le ragioni per cui il fegato può essere ingrandito
  3. È possibile rilevare un aumento del fegato?
  4. Come trattare il fegato se è ingrandito. dieta
  5. Prodotti benefici per fegato e pancreas

Se il fegato è ingrandito, allora è, soprattutto, un sintomo. Sintomo di qualsiasi interruzione del fegato. E la malattia stessa deve essere trattata - la causa. Un medico durante un esame di routine può facilmente determinare se il tuo fegato è ingrandito e la gravità della condizione. Se decide che la ragione per ingrandire il fegato richiede attenzione, ti indirizzerà a ulteriori esami.

Ci sono un certo numero di metodi diagnostici in questo caso:

  • Gli ultrasuoni o la tomografia mostreranno i cambiamenti esterni e daranno le dimensioni esatte dell'incremento del fegato;
  • La risonanza magnetica aiuta a comprendere le condizioni dei dotti biliari4
  • Esami del sangue per enzimi epatici;
  • Una biopsia viene eseguita quando si sospetta una possibile oncologia o epatite grassa;

Talvolta i medici non rilevano alcuna malattia nel fegato stesso e diagnosticano solo cambiamenti delle sue dimensioni (epatomegalia è un aumento del fegato) rispetto ad altre malattie di organi, ad esempio, spesso con insufficienza cardiovascolare.

Ma se leggi il mio articolo sulla relazione del fegato con i nostri altri organi e sistemi, allora sai già che è stato il fegato a causare problemi nel cuore e nel trattamento, rispettivamente, devi iniziare con esso, e non con il cuore...

Le ragioni per cui il fegato può essere ingrandito

Le cellule epatiche svolgono la funzione di smaltimento dei rifiuti. In condizioni in cui ci sono troppe tossine nel corpo (cibo improprio, sostanze nocive che entrano nell'organismo, cattiva digestione, quando il corpo è intossicato da sé, ecc.) - il fegato non ha il tempo di rimuovere tutte le scorie nel tempo. Quindi le sue cellule aumentano di dimensioni, accumulando tutto lo "sporco" in sé, quindi il fegato svolge una funzione compensatoria.

Con l'insufficienza cardiovascolare già menzionata, il sangue si muove lentamente e la congestione si forma negli organi e nello stesso fegato. Il tessuto epatico è gonfio, il fegato è ingrossato...

Vari processi infiammatori nel fegato (tutti i tipi di epatite), nonché dall'esterno provenienti da forti veleni, come alcol, droghe, portano alle stesse conseguenze. Il pericolo qui è che se il processo di ingrandimento del fegato non viene fermato in tempo, può svilupparsi in cirrosi, quando le cellule del fegato muoiono e vengono sostituite dai tessuti connettivi...

L'epatosi grassa porta anche ad un aumento delle dimensioni del fegato. Il fegato semplicemente "cresce" con il tessuto adiposo, quindi questo tessuto può rinascere in un tessuto cirrotico e portare a conseguenze molto deplorevoli...

A volte la causa di un aumento del fegato può essere una malattia metabolica ereditata.

È possibile rilevare un aumento del fegato?

La diagnosi di un aumento del fegato viene di solito eseguita quando esaminata nell'ambulatorio del medico (a volte il fegato è già allargato in modo da "sporgere" da sotto l'arco costale ed è semplicemente visibile), eseguendo esami del sangue (determinando l'attività degli enzimi epatici), usando l'ecografia, usando un computer tomografo e altri dispositivi.

Ma per quanto riguarda i sintomi di un ingrossamento del fegato, allora una persona potrebbe anche non sentirli per molto tempo. Il nostro fegato è un organo molto silenzioso e ci segnala i suoi problemi, di regola, non attraverso sensazioni dirette in esso, ma attraverso altri sistemi, come eruzioni cutanee, prurito, problemi al cuore, alla ghiandola tiroidea e altre manifestazioni.

Se il processo di ingrossamento del fegato è progredito in modo significativo, nel tempo potremmo sentire pesantezza nell'addome, una sensazione di pienezza dell'addome e una sensazione di gonfiore, ci può essere anche ittero, nausea, debolezza, che si sviluppa in affaticamento cronico e apatia. Forse senza causa (a nostro avviso) perdita di peso.

Trattamento del fegato Come trattare il fegato?

Come già accennato, un aumento del fegato non è una malattia indipendente, pertanto la causa principale della malattia deve essere trattata. I medici, in ogni caso, prescrivono epatoprotettori. È solo necessario ricordare che le sostanze medicinali sono veleni estranei per il fegato, che inoltre neutralizzerà e si sforzerà di rimuovere dal corpo...

Pertanto, visitare un medico è indispensabile. È necessario fare una diagnosi della malattia di base e ottenere raccomandazioni per il suo trattamento.

In condizioni critiche, con un aumento significativo delle dimensioni del fegato e delle sue lesioni pronunciate, il medico può immediatamente ricoverare il paziente in ospedale.

Se la situazione non è critica, è meglio rivolgersi alla fitoterapia e alle ricette per ripristinare il lavoro del fegato con le erbe. In genere, le erbe utilizzate per il fegato anti-infiammatorio, coleretico, azione spasmodica.

Molto importante in questo trattamento è la dieta e la selezione di prodotti corretti e benefici per il fegato.

Dall'allenamento di "Lascia per il fegato" di A. Mamatov, ho scelto le raccomandazioni più generali per la scelta di alimenti utili per il fegato e il pancreas.

Poiché tutti gli allenamenti di Mamatov non sono "raccomandazioni teoriche generali", ma anni pratici di esperienza del dottore, erborista ereditario e sostenitore di uno stile di vita sano, consiglio vivamente di leggere attentamente questo materiale e di prenderlo in considerazione nell'affrontare problemi epatici, inclusi compreso, e con il problema di aumentare le sue dimensioni.

11 raccomandazioni nutrizionali per la salute del fegato

1. Vitamine e minerali in grandi quantità

Le vitamine sintetizzate dalla farmacia, di norma, sono inutili. Come un famoso dottore ha scherzato: "Coloro che prendono le vitamine delle farmacie sono l'urina più costosa al mondo!" Sfortunatamente, frutta e verdura sono povere di vitamine e minerali oggi a causa delle loro caratteristiche di crescita e conservazione. Ma è comunque l'opzione migliore, soprattutto se riesci a trovare qualcosa di naturale dal "giardino della nonna".

La vitamina C nella sua forma pura deve essere ingerita giornalmente alla dose di 1-2 grammi.

Mangia cipolle, aglio, cavoli di qualsiasi tipo. Alcune vitamine (la stessa vitamina C, ad esempio) vengono distrutte quando riscaldate, quindi mangiate crudo ciò che il vostro corpo può digerire. In questo modo risparmi non solo le vitamine naturali, ma anche gli enzimi, enzimi naturali che promuovono l'assorbimento di questi prodotti nel miglior modo possibile.

2. Studia sempre la composizione dei prodotti sulla confezione,

prima di comprare qualcosa nel negozio.
A volte i produttori sottolineano onestamente vari "Eshki", stabilizzanti, conservanti, coloranti ed esaltatori di sapidità sulla confezione... E a volte scrivono piuttosto vagamente "sapore identico al naturale", ecc. Questo naturalmente è meglio non acquisire affatto.

Meno naturale è il prodotto, più lunga è la sua durata e più ricca è la composizione, più è dannoso per il nostro fegato. Dopo tutto, cercherà di rimuovere qualsiasi sostanza che non può neutralizzare e riciclare a beneficio del corpo...

Pertanto, i primi passi per il restauro del fegato saranno una revisione del tuo frigorifero! Rimuovere da esso tutto ciò che contiene conservanti e sostanze estranee, additivi al prodotto principale.
È anche meglio sbarazzarsi del vecchio cibo cotto a lungo. Cerca sempre di cucinare tutto fresco, e il cibo che è rimasto più di 4-6 ore in frigorifero e riscaldato in aggiunta è già un veleno per il nostro fegato!

3. Carote e barbabietole - "questo è il nostro tutto" in materia di recupero del fegato

Queste due verdure sono ideali per iniziare e mantenere la rigenerazione delle cellule del fegato. Mangiateli ogni giorno in qualsiasi forma che il vostro corpo li accetti.

Certo, non dovresti andare agli estremi e mangiare una carota. Puoi ingiallire dal carotene in esso contenuto! Un'ottima opzione: freschi succhi crudi di queste verdure, solo necessariamente preparati al momento.

Barbabietole: un detergente molto potente del corpo, quindi è necessario gestirlo con cura. Mangia non più di 1 barbabietola al giorno. Se bevi succo di barbabietola - diluisci con altri succhi nel rapporto di 1 a 4, cioè in modo che le barbabietole nel bicchiere prendessero solo 1/4 di parte.

4. Altri prodotti

obbligatorio da usare per la salute e il recupero del nostro fegato.
Assicurati di mangiare più verdure fresche possibile in qualsiasi insalata o succhi.

Rendere una regola per mangiare ogni giorno 2 cucchiai di terra (!) Semi di lino.

Semi di lino consente di rimuovere dal corpo quelle sostanze che si accumulano nel fegato con le sue scarse prestazioni e il cattivo funzionamento. L'olio di semi di lino e olio di semi di lino aiutano a pulire i filtri del fegato e gli permettono di lavorare in modo più produttivo.
Macina i semi di lino in un macinino da caffè in uno stato di polvere e aggiungi questa polvere a cereali, insalate, toast e frullati verdi.

5. Erbe per ripristinare il fegato

Separa un tema enorme per l'illuminazione. In breve, chiamiamo i più basilari - è cardo mariano (cardo mariano) (tra l'altro, secondo alcuni studi, la forza di questa erba per il fegato aumenta molte volte se prendi semi di cardo mariano e fai piantine, come fanno le piantine di grano.

Queste piantine da sole possono curare l'epatite C (ci sono metodi simili!), Radice di tarassaco, agrimonia, erba di San Giovanni, menta, tanaceto, curcuma, olmo scivoloso, celidonia, crespino, achillea, timo e molte altre erbe meravigliose.

6. Cosa escludere dalla dieta se il fegato è ingrossato

Ridurre, fino a completare l'esclusione dalla dieta, zucchero bianco, tutti i dolcificanti sintetici, anche, pulire completamente. Cosa molto dannosa, anche se in TV puoi spesso sentire il contrario...

7. Lecitina

Assicurati di usare, e, preferibilmente, nella sua forma naturale. Questo è soia, latte di soia, formaggio di soia (tofu). Ma qui è necessario fare attenzione nei dosaggi e nelle quantità, perché La soia contribuisce alla produzione di estrogeni e di per sé può interrompere l'equilibrio ormonale con il suo uso eccessivo.

8. Modalità di alimentazione

Questo è un pasto frazionato 5-6 volte al giorno e l'ultimo pasto non meno di 3 ore prima di andare a dormire. Quindi il fegato ha tempo per una notte di recupero. Già provato che 2-3 pasti al giorno causano il ristagno della bile e contribuisce alla formazione di calcoli biliari.

9. Alimenti cattivi per il fegato

Sicuramente escludere i cibi grassi pesanti - margarina, creme, salse, maionese, carne fritta in olio, ecc.

10. "Nobile amarezza"

Aggiungiamo al cibo amarezza, cibi amari e erbe amare, sono molto affezionati al fegato. Da verdure è rapa, ravanello, svedese, senape, cavolo rapa, cavolini di Bruxelles, verza e altri tipi di cavolo, semi germinati di cressalata, aglio selvatico, rafano (per alcuni problemi al fegato è mostrato, per alcuni - non), ravanello giapponese (daikon), la parte verde delle barbabietole - top, carote, ravanelli, oltre a zenzero, cardamomo, timo, maggiorana, curcuma, timo.

Tutti conoscono l'espressione: "Vuoi una vita amara - Mangia dolcezza... Vuoi una vita dolce - Mangia amaro!"

11. Oli e grassi naturali

Noci e semi non salati e non torrefatti (contengono acidi grassi essenziali e proteine ​​sane), oli naturali e loro miscele - l'olio di cardo, ad esempio, contiene gli acidi grassi Omega3 più preziosi. Fa anche bene al fegato usare il miele.

Come trattare il fegato se è ingrandito?

Il fegato è un organo molto reattivo per prendersi cura del nostro corpo e, notevolmente, la sua salute si trova nel cuore di tutto il nostro corpo. Pertanto, il trattamento della maggior parte delle malattie umane potrebbe essere accelerato e aumentato la loro efficacia a volte se avessimo sempre iniziato il nostro percorso di salute con il ripristino della salute del nostro fegato...

Inoltre, non dimenticare un approccio integrato: nessuna dieta, nessun prodotto migliore può fare ciò che è in grado di eseguire l'intero complesso di misure per ripristinare il fegato.

E logicamente segue dalle cause della malattia:

  • Condurre uno stile di vita sedentario? - Introduci nella tua pratica quotidiana, esercizi speciali per il miglioramento del fegato e uno sport sano
  • Hai una dieta malsana e malsana? - Rivedi il frigorifero e regola la tua dieta quotidiana.
  • Prendi un sacco di droghe, fumi, bevi alcolici, ottieni tossine dall'ambiente? - cambia il tuo stile di vita, il posto di lavoro, sostituisci le medicine con le erbe, inizia a eseguire la pulizia regolare di tutto il corpo - e il tuo fegato sarà sano, e con esso - tutto il corpo sarà stretto al livello desiderato.

Quasi sempre LIVER può essere ripristinato al normale funzionamento! Questo corpo è estremamente reattivo ai nostri sforzi di recupero.

Le cellule del fegato sono in grado di rigenerarsi (recuperare) - possono ripristinare il suo volume originale, anche se viene distrutto più del 70% del tessuto epatico.

Perciò, non disperare mai, cerca una via d'uscita da qualsiasi malattia, con la tua perseveranza e il tuo desiderio - restituirai la salute del tuo fegato e di tutto il corpo!

Fegato ingrandito

Un fegato ingrossato - epatomegalia - è notato nei casi in cui la dimensione di questo organo vitale supera i parametri naturali, determinati anatomicamente. Come sottolineano i medici, questa patologia non può essere considerata una malattia del fegato singolo, poiché è un sintomo caratteristico di molte malattie, comprese quelle che colpiscono altri organi e sistemi umani.

Il pericolo di un aumento del fegato sta nelle complicazioni dell'insufficienza epatica e in altre condizioni patologiche, che interferiscono con il normale funzionamento di questo organo e creano molti seri problemi di salute.

Pertanto, riguardo a una patologia così comune, come un aumento del fegato, vale la pena parlare più a fondo.

Codice ICD-10

Cause dell'ingrossamento del fegato

Forse la lista qui sotto, comprese le cause di un ingrossamento del fegato, è incompleta, ma dovrebbe anche renderti consapevole della reale estensione della sua patogenesi e ottenere una risposta alla domanda - un fegato ingrossato è pericoloso?

Quindi, un aumento del fegato in un adulto può essere dovuto a:

  • bere eccessivo;
  • cirrosi epatica;
  • assumere grandi dosi di alcuni farmaci, complessi vitaminici e integratori alimentari;
  • malattie infettive (malaria, tularemia, ecc.);
  • sconfiggere i virus epatite A, B, C;
  • infezioni causate da enterovirus, patogeni di infezioni intestinali, leptospira, virus di Epstein-Barr (mononucleosi);
  • danno tossico al parenchima da veleni industriali o vegetali;
  • epatosi grassa (degenerazione grassa o steatosi epatica);
  • disturbi del metabolismo del rame nel fegato (degenerazione epatolenticolare o malattia di Wilson);
  • disturbi del metabolismo del ferro nel fegato (emocromatosi);
  • infiammazione dei dotti biliari intraepatici (colangite);
  • malattie sistemiche geneticamente determinate (amiloidosi, iperlipoproteinemia, lipidosi glucosilceramide, glicogenosi generalizzata, ecc.);
  • vena epatica obliterante;
  • cancro al fegato (epatocarcinoma, epitelioma o carcinoma metastatico);
  • la leucemia;
  • linfoma diffuso non-Hodgkin;
  • la formazione di più cisti (policistiche).

Di norma, si osserva un aumento del lobo epatico, mentre un aumento del lobo destro del fegato (che ha un carico funzionale più elevato nell'organo) viene diagnosticato più spesso di un aumento nel lobo sinistro del fegato. Tuttavia, anche questo non va bene, dal momento che il lobo sinistro è così vicino al pancreas che, forse, il problema è proprio questa ghiandola.

Un aumento simultaneo di fegato e pancreas è possibile con l'infiammazione del pancreas (pancreatite). L'infiammazione è accompagnata da intossicazione e il fegato è coinvolto nell'eliminazione delle tossine dal sangue. Se il decorso della pancreatite assume forme particolarmente gravi, il fegato non può far fronte al suo compito e aumenta di dimensioni.

L'allargamento diffuso del fegato è una variazione chiaramente non localizzata delle dimensioni dei suoi segmenti, costituita da epatociti (cellule epatiche). Per uno dei motivi sopra elencati, gli epatociti iniziano a morire e il tessuto ghiandolare lascia il posto a tessuto fibroso. Quest'ultima continua a crescere, aumentando (e deformando) talune parti dell'organo, comprimendo le vene epatiche e creando i prerequisiti per l'infiammazione e l'edema del parenchima.

Sintomi di ingrossamento del fegato

Patologia leggermente pronunciata - un aumento del fegato di 1 cm o un aumento del fegato di 2 cm - una persona potrebbe non sentirsi. Ma il processo di modificare la dimensione naturale del fegato prima o poi inizia a mostrare sintomi clinici più evidenti.

I sintomi più comuni dell'allargamento del fegato sono: debolezza e affaticamento veloce, che i pazienti sentono anche in assenza di uno sforzo intenso; disagio (pesantezza e disagio) nella cavità addominale; periodi di nausea; perdita di peso Inoltre, bruciore di stomaco, alitosi (alitosi persistente), prurito della pelle e dispepsia possono unirsi.

Un aumento del fegato nell'epatite è accompagnato non solo dal malessere generale, ma anche dal giallo della pelle e della sclera, dalla febbre, dal dolore in tutte le articolazioni, tirando il dolore nel giusto ipocondrio.

Un ingrossamento del fegato nella cirrosi avviene sullo sfondo dello stesso complesso di sintomi, cui si aggiungono i seguenti segni di questa malattia: dolore addominale e aumento delle dimensioni, sensazione di sazietà durante il pasto, aumento della sonnolenza durante il giorno e insonnia notturna, sanguinamento del naso e gengive sanguinanti, perdita di peso, perdita di capelli, ridotta capacità di ricordare informazioni. Oltre ad aumentare il fegato nella cirrosi (prima entrambi i lobi, e poi più a sinistra), aumenta anche la dimensione della milza nella metà dei pazienti, e i medici determinano di avere un'epatosplenomegalia - un ingrossamento del fegato e della milza.

Nella manifestazione clinica della sconfitta del corpo da parte del virus dell'immunodeficienza umana, un aumento del fegato nell'HIV viene diagnosticato nella fase 2B - nell'infezione acuta da HIV senza malattie secondarie. Oltre ad un aumento del fegato e della milza, in questa fase c'è uno stato febbrile, eruzioni cutanee ed eruzioni cutanee sulle mucose della bocca e della gola, un aumento dei linfonodi e dispepsia.

Epatosi grassa con ingrossamento del fegato

Secondo gli ultimi dati dell'OMS, il 25% degli europei adulti e fino al 10% di bambini e adolescenti soffre di epatite grassa (o steatosi). In Europa, il "fegato grasso" si sviluppa nel 90% dei tossicodipendenti e nel 94% delle persone obese. Indipendentemente dalla causa principale dell'insorgenza della patologia, l'epatosi grassa con un ingrossamento del fegato entro otto anni nel 10-12% dei pazienti progredisce fino alla cirrosi. E con concomitante infiammazione del tessuto epatico - nel carcinoma epatocellulare.

Oltre alla intossicazione alcolica del fegato e dell'obesità, la malattia è associata a ridotta tolleranza al glucosio nel diabete mellito di tipo II e alla patologia del metabolismo del colesterolo e di altri grassi (dislipidemia). Dal punto di vista della fisiopatologia, l'epatosi grassa con un aumento del fegato o senza esso si sviluppa a causa del danneggiamento del metabolismo degli acidi grassi, che può essere causato da uno squilibrio tra il consumo di energia e il suo dispendio. Di conseguenza, l'accumulo anormale di lipidi, in particolare i trigliceridi, si verifica nei tessuti del fegato.

Sotto la pressione del grasso accumulato e dei conseguenti infiltrati di grasso, le cellule del parenchima perdono la loro vitalità, le dimensioni del fegato crescono e il normale funzionamento dell'organo viene interrotto.

Nelle prime fasi dell'epatosi grassa, non ci possono essere sintomi evidenti, ma nel tempo ci sono lamentele da parte dei pazienti circa nausea e aumento della flatulenza nell'intestino, nonché pesantezza o dolore nel giusto ipocondrio.

Fegato ingrandito nell'insufficienza cardiaca

L'interazione funzionale di tutti i sistemi corporei è così vicina che un aumento del fegato nell'insufficienza cardiaca è un indicatore di una diminuzione del flusso sanguigno ventricolare destro e una conseguenza della ridotta circolazione del sangue.

Allo stesso tempo, la circolazione del sangue nei vasi epatici rallenta, si forma una congestione venosa (disfunzione emodinamica) e il fegato si gonfia, aumentando di dimensioni. Poiché l'insufficienza cardiaca è più spesso cronica, una carenza di ossigeno prolungata porta inevitabilmente alla morte di parte delle cellule epatiche. Al loro posto le cellule del tessuto connettivo crescono, formando intere aree che distruggono il fegato. Queste zone sono ingrandite e compattate, e con essa c'è un aumento del fegato (più spesso il suo lobo sinistro).

Nell'epatologia clinica si parla di necrosi epatocellulare e viene diagnosticata come cirrosi cardiaca o fibrosi cardiaca. E in questi casi, i cardiologi diagnosticano epatite ischemica cardiogenica, che, di fatto, è un aumento del fegato nell'insufficienza cardiaca.

Fegato ingrandito in un bambino

L'allargamento del fegato di un bambino ha cause sufficienti. Quindi, può essere la sifilide o la tubercolosi, la citomegalia generalizzata o la toxoplasmosi, l'epatite congenita o le anomalie del dotto biliare.

Con questa patogenesi, non solo un moderato ingrandimento del fegato, ma anche un forte ingrandimento del fegato con un significativo ispessimento del parenchima può essere stabilito entro la fine del primo anno di vita di un bambino.

Il fegato e la milza ingrossati nei neonati - la cosiddetta sindrome epatolienale o epatosplenomegalia - sono il risultato di livelli ematici congeniti elevati di immunoglobuline (ipergammaglobulinemia). Questa patologia, oltre all'aumento di questi organi, si manifesta in un ritardo nello sviluppo generale del bambino, in uno scarso appetito e in una pelle molto pallida. Un ingrossamento del fegato e della milza (con sintomi itterici) si verifica nei neonati con anemia aplastica congenita, che si verifica a causa della distruzione dei globuli rossi e anche a causa dell'ematopoiesi extramidollare quando i globuli rossi si formano non nel midollo osseo, ma direttamente nel fegato e nella milza.

L'epatosi grassa con un aumento del fegato nei bambini quasi nella metà dei casi si sviluppa a causa di un significativo eccesso delle norme di età del peso corporeo. Anche se questa patologia può verificarsi in alcune malattie croniche del tratto gastrointestinale, dopo l'uso a lungo termine di farmaci anti-infiammatori non steroidei, terapia antibatterica o ormonale.

Dove fa male?

Cosa ti infastidisce?

Diagnosi di aumento del fegato

La diagnosi di un aumento del fegato inizia con un esame fisico del paziente e la palpazione degli organi addominali interni a destra della linea mediana dell'addome - nella regione epigastrica.

Durante una visita medica, il medico può rilevare un forte ingrandimento del fegato. Cosa significa? Ciò significa che il fegato sporge da sotto il bordo dell'arco costale molto più del tasso anatomico assunto (in un adulto di altezza media non più di 1,5 cm), e si sente ben al di sotto del bordo delle costole. Quindi si nota un aumento del fegato di 3 cm, un aumento del fegato di 5 cm o un aumento del fegato di 6 cm, ma il "verdetto" finale viene eliminato solo dopo un esame completo del paziente, prima di tutto con l'aiuto degli ultrasuoni.

Un fegato ingrossato su ultrasuoni conferma che ci sono, per esempio, un "fegato ingrossato di una struttura iperecogena omogenea spostata verso lo stomaco, i contorni sono sfocati" o che "si diffondono una iperecogenesi diffusa del fegato e una vaghezza del pattern vascolare e dei confini del fegato". A proposito, in un adulto, un fegato sano ha i seguenti parametri (sugli ultrasuoni): la dimensione antero-posteriore del lobo destro è fino a 12,5 cm, il lobo sinistro è alto fino a 7 cm.

Oltre agli ultrasuoni nella diagnosi di ingrandimento del fegato utilizzare:

  • esame del sangue per epatite virale (marcatori sierici di virus);
  • analisi del sangue biochimica (per enzimi amilasi ed epatici, bilirubina, tempo di protrombina, ecc.);
  • analisi delle urine per la bilirubina;
  • studi di laboratorio delle riserve funzionali del fegato (utilizzando test biochimici e immunologici);
  • Raggi X;
  • epatoscintigrafia (scansione radioisotopica del fegato);
  • TAC o risonanza magnetica della cavità addominale;
  • Biopsia di puntura di precisione (se necessario, ottenere un campione di tessuto epatico per la sperimentazione di oncologia).

Un aumento dei linfonodi del fegato in uno studio ecografico è notato da specialisti di epatologia in tutti i tipi di cirrosi, epatite virale, tubercolosi linfonodale, linfogranulematoz, sarcoidosi, malattia di Gaucher, linfoadenopatia da farmaci, infezione da HIV, cancro del pancreas.

Cosa hai bisogno di esaminare?

Chi contattare?

Trattamento di aumento del fegato

Il trattamento di un aumento del fegato è il trattamento di un sintomo, ma, in generale, abbiamo bisogno di una terapia complessa per una malattia specifica, che ha portato a un cambiamento patologico in un dato organo.

La terapia farmacologica del fegato ipertrofico deve essere supportata da una corretta alimentazione con dieta e vitamine. Secondo gli esperti, in alcune malattie che coinvolgono un ingrossamento del fegato, è possibile ripristinare il parenchima danneggiato e la dimensione normale dell'organo.

Per la rigenerazione delle cellule del fegato, il loro normale funzionamento e la protezione contro gli effetti negativi, vengono utilizzati epatoprotettori - farmaci speciali con un ingrossamento del fegato.

Droga Gepabene - epatoprotettore di origine vegetale (sinonimi - Carsil, Levasil, Legalon, Silegon, Silebor, Simepar, Heparsil, Hepatofalk-Planta). I principi attivi del preparato sono ottenuti da estratti di un medicinale affumicato (protypin) e cardo mariano (silimarina e silibinina). Stimolano la sintesi di proteine ​​e fosfolipidi nell'acero del fegato danneggiato, inibiscono la formazione di tessuto fibroso e accelerano il processo di ripristino del parenchima.

Questo farmaco è prescritto per epatite tossica, malattie infiammatorie croniche del fegato, disturbi del suo metabolismo e funzioni con un aumento del fegato di varie eziologie. Si consiglia di assumere una capsula tre volte durante il giorno (durante i pasti). Il corso minimo di trattamento è di tre mesi. Tra le controindicazioni di questo farmaco sono forme acute di infiammazione del fegato e dei dotti biliari, età fino a 18 anni. Per le emorroidi e le vene varicose, Gepabene è usato con cautela. Durante la gravidanza e l'allattamento, il farmaco viene usato solo su prescrizione e sotto il suo controllo. Possibili effetti collaterali includono effetti lassativi e diuretici, così come la comparsa di eruzioni cutanee. Ammissione Gepabene incompatibile con l'uso di alcol.

L'effetto terapeutico del farmaco Essentiale (Essentiale Forte) si basa sull'azione dei fosfolipidi (composti complessi contenenti grassi), che sono simili nella struttura ai fosfolipidi naturali che compongono le cellule dei tessuti umani, assicurandone la divisione e il ripristino in caso di danno. I fosfolipidi bloccano la crescita delle cellule dei tessuti fibrosi, riducendo così il rischio di sviluppare cirrosi epatica. Essentiale è prescritto per la steatosi epatica, l'epatite, la cirrosi epatica e le sue lesioni tossiche. La dose standard è di 1-2 capsule tre volte al giorno (durante i pasti). Gli effetti collaterali (sotto forma di diarrea) sono rari.

Il farmaco Essliver si differenzia da Essentiale per la presenza nella sua composizione - insieme ai fosfolipidi - vitamine B1, B2, B5, B6 e B12. E il farmaco fosfotipico combinato fosfoglut (in capsule), oltre ai fosfolipidi, contiene acido glicirrizico, che ha proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti. Aiuta a ridurre i danni alle membrane degli epatociti durante l'infiammazione e l'ingrossamento del fegato, nonché la normalizzazione dei processi metabolici. Il metodo di somministrazione e il dosaggio degli ultimi due farmaci sono simili a Essentiale.

Le droghe con un aumento del fegato includono la droga basata sul carciofo di pianta - Artihol (sinonimi - Hofitol, Tsinariks, estratto di carciofo). Questo farmaco aiuta a migliorare le condizioni delle cellule del fegato e riportarle alla normalità. I medici raccomandano di assumere questo farmaco 1-2 compresse tre volte al giorno (prima dei pasti). Il corso del trattamento dura da due settimane a un mese, a seconda della gravità della malattia. Come effetto collaterale, possono essere osservati bruciore di stomaco, diarrea, dolore allo stomaco. Controindicazioni al suo utilizzo sono ostruzione delle vie urinarie e dei dotti biliari, calcoli biliari e gravi forme di insufficienza renale ed epatica.

Oltre al fatto che le piante medicinali sono la base di molti farmaci, gli epatoprotettori, le erbe con l'allargamento del fegato sono ampiamente utilizzati sotto forma di infusi e decotti fatti in casa. Con questa patologia, i fitoterapisti consigliano di usare tarassaco, seta di mais, calendula, immortelle sabbiose, achillea, menta piperita. La ricetta standard per l'infusione di acqua: 200-250 ml di acqua bollente prende un cucchiaio di erba secca o fiori, preparato con acqua bollente, infuso prima di raffreddare, filtrato e preso 50 ml 3-4 volte al giorno (25-30 minuti prima dei pasti).

Dieta con aumento del fegato

Dieta rigorosamente osservata con un aumento del fegato - la chiave del successo del trattamento. Nel fegato ipertrofico, è necessario abbandonare completamente l'uso di cibi grassi, fritti, affumicati e piccanti, poiché tali alimenti sovraccaricano il fegato e l'intero apparato digerente.

Inoltre, una dieta con un ingrossamento del fegato è incompatibile con alimenti quali legumi, ravanelli, ravanelli, spinaci e acetosella; salsiccia e formaggi taglienti; margarina e spread; pane bianco e pasticceria; aceto, senape e pepe; confetteria con crema, cioccolato e gelato; bevande gassate e alcol.

Tutto il resto (specialmente verdura e frutta) può essere mangiato, e almeno cinque volte al giorno, ma a poco a poco. Dopo 19 ore, non è consigliabile mangiare con un fegato sano, ed è assolutamente impossibile con un ingrossamento del fegato. Ma un bicchiere d'acqua con un cucchiaio di miele naturale può e dovrebbe essere.

Nella dieta quotidiana dovrebbero essere 100 g di proteine ​​animali, circa la stessa quantità di proteine ​​vegetali e 50 g di grassi vegetali. La quantità di cibo a base di carboidrati è di 450-500 g, mentre il consumo di zucchero deve essere ridotto a 50-60 g al giorno e sale a 10-12 g Il volume giornaliero di liquido (escluso cibo liquido) deve essere di almeno 1,5 litri.

Top