Categoria

Messaggi Popolari

1 Itterizia
Quante persone vivono con la cirrosi del fegato - l'estensione della malattia. Fasi di cirrosi e longevità
2 Itterizia
Colica biliare
3 Itterizia
Come curare l'epatite C per sempre: i principali metodi di trattamento, metodi di infezione e sintomi
Principale // Prodotti

Esami del sangue per l'epatite


L'epatite è una malattia infiammatoria del fegato. È causato da virus o sostanze con un effetto tossico. La malattia si spegne alcune delle funzioni del fegato, che è anche temporaneamente pericoloso per il corpo umano. Il decorso cronico porta alla cirrosi con insufficienza epatica, cancro. Questo è il motivo per cui il rilevamento tempestivo con test per l'epatite è così importante per prescrivere il trattamento al paziente e misure preventive per gli altri.

Alcune statistiche

L'incidenza dell'epatite in tutto il mondo aumenta del 20-50% ogni anno. Le più comuni sono l'epatite B e C. La quarta parte dei casi si trasforma in cirrosi incurabile o cancro al fegato. Il 2017 è segnato da un'epidemia di tipo A in Europa.

In Russia, l'incidenza di tipo A è aumentata di 2 volte rispetto al 2016. La distribuzione massima è annotata nelle regioni di Udmurtia, Irkutsk, Perm e Ivanovo. Rospotrebnadzor ritiene che per i russi, la ragione principale sia la vaccinazione insufficiente e la scarsa qualità dell'acqua potabile.

Caratteristiche del virus e variazioni della risposta nel sangue del paziente

L'agente eziologico dell'epatite è un virus che non può essere rilevato in un normale laboratorio. In istituzioni virologiche specializzate ha studiato le sue proprietà. Il microrganismo consiste in un guscio proteico. A volte anche ricoperto da uno strato di grasso. All'interno della cellula è il suo genoma o materiale che fornisce il trasferimento delle proprietà durante la riproduzione e la capacità di infettarsi.

Include filamenti di DNA e RNA. I prodotti di scarto del virus (proteine, polisaccaridi, lipidi) sono estranei al corpo umano. Nella risposta immunitaria, agiscono come antigeni. Gli anticorpi sono prodotti in risposta all'entrata del virus dell'epatite nel sangue. Sono rappresentati da immunoglobuline:

  • circolante liberamente nel sistema circolatorio;
  • linfociti B associati alle cellule.

Lo studio degli esami del sangue per l'epatite ha permesso di isolare i virus con diversa struttura genetica. Ognuno di loro produce i propri anticorpi (marcatori dell'epatite). Si è scoperto che nel decorso clinico e nel danno atteso al fegato c'è anche una dipendenza dal tipo genetico del virus. Quindi, i tipi di epatite virale sono evidenziati, sono chiamati le lettere iniziali dell'alfabeto inglese.

Per rilevare la presenza del virus nel corpo umano, i metodi immunologici per specifiche immunoglobuline o anticorpi sono i più accessibili. La loro presenza indica anche il grado di attività o aggressività dell'infezione. Anche per vedere il virus dell'epatite sotto un microscopio elettronico in laboratori specializzati, è necessario pretrattare il plasma sanguigno con un siero speciale con anticorpi.

Parlando della diagnosi di laboratorio dell'epatite, esamineremo le caratteristiche di alcuni tipi immunologici di diagnosi di epatite.

Chi ha bisogno di essere testato per l'epatite?

L'epatite è pericolosa per un lungo periodo asintomatico. Pertanto, il test per questa malattia deve essere effettuato prima di tutto per le persone che vengono a contatto con pazienti o sangue. Naturalmente, questo gruppo comprende professionisti medici, in particolare quelli che lavorano:

  • in ostetricia;
  • reparti chirurgici;
  • sale per trattamenti;
  • alle stazioni trasfusionali;
  • studi dentistici.

Contingenti richiesti per donare il sangue per l'epatite includono anche:

  • donne incinte;
  • sangue e donatori di organi per il trapianto;
  • persone dall'ambiente di contatto del paziente;
  • pazienti di istituzioni narcological e dermatovenerologic;
  • bambini da convitti, case per bambini;
  • persone che hanno qualsiasi operazione pianificata.

Le istruzioni speciali identificano le malattie che richiedono una diagnosi differenziale con epatite atipica:

  • tutte le malattie croniche del fegato;
  • la tubercolosi;
  • neoplasie.

Come determinare i metodi immunologici dell'epatite?

Per identificare gli antigeni caratteristici, la composizione degli anticorpi immunoglobulinici aiuta l'analisi dei marcatori dell'epatite virale. La loro definizione è effettuata:

  • nel siero;
  • masse fecali;
  • prodotti contaminati;
  • acqua;
  • campioni di biopsia epatica.

La composizione degli antigeni nel sangue dell'epatite dipende dalla durata del periodo di incubazione della malattia, il tempo trascorso dal momento dell'infezione. Vengono utilizzate varie tecniche diagnostiche immunologiche. Tutti i metodi immunologici si basano sul rilevamento di anticorpi o strutture antigeniche per gli anticorpi marcati. Sono state apportate varie modifiche.

Saggio immunoassorbente legato all'enzima (ELISA) - gli anticorpi standard etichettati con enzimi sono aggiunti al siero del paziente. Se ci sono strutture antigeniche del virus, l'antigene è combinato con proteine ​​del siero del latte. L'aggiunta di una sostanza colorante speciale alla miscela cambia il suo colore in proporzione al numero di molecole dell'antigene legato. Pertanto, è possibile ottenere una riflessione quantitativa della reazione.

Il carico virale nei risultati della ricerca è stimato in unità internazionali (UI / ml):

  • Alto è l'indicatore - più di 800 IU / ml;
  • basso - inferiore a 800.

Immunoblotting è un metodo più sensibile, che combina l'ELISA con l'elettroforesi. Rileva gli anticorpi e le immunoglobuline. In primo luogo, il plasma sanguigno di un paziente con antigeni sospetti viene separato mediante elettroforesi su gel e trasferito su carta speciale impregnata con una sostanza attivante. Quindi si applica il siero e si esegue l'elettroforesi.

A seconda del materiale di ricerca, ci sono:

Tenendo conto della durata del tempo, quanta analisi viene effettuata per l'epatite mediante immunoblotting mostra fluttuazioni da 1-3 ore a 1,5-2 giorni a seconda dell'attività di ricerca.

L'analisi radioimmunologica (RIA) - differisce dai precedenti due usando isotopi per etichettare uno dei componenti costitutivi della reazione. Di solito sono antigeni. Sono legati da anticorpi al plasma. Poiché la quantità dell'isotopo marcato è nota in anticipo, è possibile quantificare gli anticorpi mediante radiometria dei campioni. La tecnica è altamente sensibile.

Metodo della reazione a catena della polimerasi (PCR)

Il test diagnostico è necessario perché consente di rilevare anche una piccola quantità del DNA del virus dell'epatite. Basato sul processo di copia delle regioni di DNA o RNA con informazioni sul gene e concatenamento. Aiuta ad aumentare la quantità di substrato per l'analisi e condurre uno studio completo del tipo di virus.

Modi espressivi

Test rapidi sotto forma di strisce impregnate di una sostanza speciale permettono di effettuare una risposta qualitativa ai marcatori dell'epatite su una goccia di sangue da un dito. Sono facili da usare. Secondo gli esperti, sono abbastanza affidabili per la diagnosi iniziale, richiedono solo 15 minuti per ottenere un risultato.

Metodi indiretti per l'individuazione dell'epatite

La diagnosi di laboratorio dell'epatite virale è la base per il rilevamento della malattia. Oltre ai test immunologici, applicare:

  • emocromo completo - caratterizzato da aumento della VES, emoglobina;
  • il test delle urine per urobilin è positivo;
  • test di funzionalità epatica per determinare i disturbi funzionali del corpo;
  • biopsia dell'ago del fegato con un'analisi citologica del tessuto epatico.

La disfunzione epatica si manifesta immediatamente negli studi biochimici del sangue. Pertanto, considerando quali test dovrebbero essere presi per l'epatite, non dovremmo escludere l'identificazione di disordini metabolici, alterazioni della coagulazione del sangue, composizione ormonale. Sono indirettamente considerati testimoni a favore dell'epatite.

Test enzimatici specifici del fegato sono necessariamente inclusi nel test del sangue per l'epatite:

  • su alanina e transferasi aspartica;
  • fosfatasi alcalina;
  • lattato deidrogenasi;
  • sorbitolo deidrogenasi;
  • gammaglutamina transpeptidasi;
  • gammaglutamil transferasi;
  • fruttosio-1-fosfataldolasi (F1-FA).

Gli ultimi 2 sono considerati i più specifici per organo per danni al fegato. altri enzimi possono dare risultati errati, poiché aumentano in altre malattie:

  • con infarto miocardico;
  • cancro al fegato;
  • malattie del pancreas;
  • mononucleosi infettiva;
  • infezioni respiratorie;
  • la polmonite;
  • gastroenterite.

Parametri biochimici del sangue che confermano il funzionamento del fegato:

  • test di timolo;
  • composizione e rapporto delle proteine;
  • colesterolo, lipoproteine, trigliceridi - riflettono i disturbi del metabolismo dei grassi;
  • la bilirubina è un indicatore della sintesi del pigmento e della funzione della cistifellea;
  • indice di protrombina, fibrinogeno - fattori di coagulazione del sangue.

I cambiamenti nei test biochimici non differiscono nella tendenza dell'epatite causata da diversi virus:

  • aumenti di aminotransferasi, alanina più che aspartico, con una diminuzione del recupero;
  • un aumento di F-1-FA indica la gravità del danno al tessuto epatico, questo enzima è ridotto prima delle transaminasi;
  • la bilirubina e l'urobilina si trovano nelle urine;
  • il test del timolo cresce 3-5 volte.

C'è un output nel sangue di enzimi, bilirubina diretta e indiretta. Albumina ridotta, indice di protrombina. Colesterolo aumentato, trigliceridi.

Considerare la diagnosi di esempi delle forme più comuni di epatite. I tipi E, G e F sono rari.

Epatite virale A

La malattia differisce da altri tipi nella via dell'infezione - solo dal decorso fecale-orale e acuto. Il periodo di incubazione dura da due settimane a 1,5 mesi. Tutte le persone a stretto contatto per questo periodo sono soggette a ispezione. Il genoma di una cellula non contiene DNA, ma RNA (acido ribonucleico). Di conseguenza, quando si effettua una donazione di un esame del sangue o delle feci per l'epatite, dovrebbero essere previsti indicatori delle strutture dell'RNA.

Il metodo ELISA rileva l'antigene caratteristico del virus A (HAVAg) nel materiale di prova. Si trova nelle feci dei pazienti 7-10 giorni prima dei primi segni clinici della malattia. Il titolo degli anticorpi contro l'immunoglobulina IgM aumenta nella fase acuta della malattia anche con una forma anterterica e scompare dopo 6-8 mesi. Le anti-immunoglobuline di tipo G non hanno valore diagnostico. PCR rileva virus RNA (HAVRNA).

Epatite virale B

L'infiammazione del fegato prende immediatamente un decorso cronico. Nessun medico scrive "epatite B". Il genoma del virus dell'epatite B è formato da DNA circolare. Trasmesso per via parenterale (non attraverso cibo, mani e prodotti contaminati).

I marker sono determinati sia da un antigene specifico che da anticorpi prodotti. Gli studi immunologici rivelano:

  • HBsAg - L'antigene australiano, superficiale, indica un periodo acuto della malattia, rimane dopo il recupero;
  • Anti-HBs - anticorpi contro l'antigene australiano, rilevati quando l'immunità al virus;
  • HBcAg: un antigene della struttura nucleare non si trova nel sangue, ma nei tessuti del fegato;
  • Anti-HBc - gli anticorpi formati sull'antigene nucleare mostrano il grado di attività del virus, la presenza di anticorpi anti-immunoglobulina, l'IgM anti-HBc conferma l'esacerbazione dell'epatite, l'alta infettività del sangue e l'anti-HBc IgG è più caratteristico di un decorso favorevole;
  • HBeAg - una proteina nella composizione del nucleo del virus è considerata un segno sfavorevole, ma gli anticorpi anti-HBe mostrano una diminuzione dell'attività virale.

Il metodo di PCR rileva materiale genetico, l'alto contenuto nel test indica un processo attivo, esacerbazione, la riduzione è interpretata come remissione della malattia. L'analisi della decodifica dovrebbe essere accompagnata dalla considerazione di campioni funzionali di fegato.

Epatite cronica C

La specificità del virus dell'epatite C è nel contenuto dell'informazione genetica, come nel virus dell'epatite A, non nel DNA, ma nell'RNA. Questo gli dà una grande opportunità di cambiare (mutare). Per la formazione di anticorpi e la loro determinazione, una tale proprietà del virus rappresenta un serio ostacolo. Pertanto, i marcatori sono:

  • anti-immunoglobulina per il tipo di IgM - sottolineare la fase acuta della malattia, appare con trattamento inefficace, è un segno di difficoltà;
  • IgG - confermare la presenza del virus, rimanere nel sangue per tutta la vita;
  • L'HCV-RNA è il materiale del genoma virale, valutato mediante i risultati della PCR, anche un risultato debolmente positivo conferma la presenza di un virus nel corpo.

L'OMS raccomanda uno studio triplo mediante PCR sull'RNA del virus dell'epatite C. L'analisi è stata chiamata test 321. Gli esperti ritengono che solo una tripla conferma con una carica virale di almeno 60 UI / ml possa essere considerata una diagnosi affidabile anche in assenza di altri marcatori.

Epatite cronica D

La peculiarità del virus dell'epatite D è la mancanza di indipendenza. Dipende completamente dalla presenza del virus dell'epatite B nel corpo, ma secondo il decorso clinico e l'infettività, è considerato il più grave. Il genoma consiste in una catena di RNA, quindi anche il virus muta come nell'epatite C.

I marcatori devono essere:

  • i complessi di epatite B sopra;
  • Antigene specifico per HDAg;
  • materiale genetico HDV-RNA;
  • IgM e IgG anti-immunoglobuline.

Quali test confermano l'epatite tossica?

Gli effetti tossici sul fegato possono essere sostanze velenose di origine vegetale e artificiale:

  • funghi non commestibili;
  • erbe velenose, bacche;
  • rischi professionali (piombo, mercurio, sali di metalli pesanti);
  • fertilizzante;
  • farmaci.

Identificare la natura tossica dell'epatite è difficile. Dobbiamo escludere tutti i tipi di epatite virale, prendere in considerazione la storia della malattia. Il fatto di infiammazione e danni alle cellule del fegato è confermato da test biochimici. Ai pazienti viene assegnato un coagulogramma espanso per monitorare il sistema di coagulazione del sangue e l'entità del danno al tessuto epatico.

Devo prepararmi per i test sull'epatite?

Donando sangue per epatite a stomaco vuoto o no, una persona può influenzare i risultati finali di uno studio. Dopotutto, il medico prescriverà il trattamento sbagliato, utilizzando informazioni false. La preparazione include l'osservanza obbligatoria di diverse condizioni:

  • per 2 settimane prima di eseguire i test, è necessario interrompere l'assunzione di qualsiasi farmaco;
  • fisioterapia, ultrasuoni, i raggi X non possono essere eseguiti;
  • prima del giorno di test è necessario non impegnarsi in un intenso lavoro fisico e dormire bene;
  • nella dieta dovrebbe escludere verdure e frutta contenenti carotene (carote, tutti i frutti e bacche di colore giallo), alcol, cibi salati, grassi e piccanti;
  • per alcuni giorni dovrà smettere di fumare;
  • le donne non dovrebbero essere testate sullo sfondo delle mestruazioni;
  • il sangue viene preso a stomaco vuoto al mattino, non puoi mangiare 10-12 ore prima di questo punto.

Ricevendo un riferimento al laboratorio, è necessario avvertire il medico curante in merito a malattie concomitanti, ipersensibilità ai farmaci.

È necessario sapere in anticipo quanti giorni sono state eseguite le analisi consigliate. Metodi diversi richiedono da alcune ore a 10 giorni. Le difficoltà di diagnostica richiedono l'attesa del risultato. Un'analisi più rapida può essere fatta in istituzioni specializzate e cliniche private, ma sarà costosa. Un esame completo consente di assegnare una terapia ottimale e monitorare il corso del trattamento.

Preparazione adeguata per un esame del sangue per l'epatite

Non tutti sanno come donare il sangue per l'epatite correttamente. Quando il medico dà al paziente un referente per l'analisi, dice come prepararsi per la procedura. Alcuni pazienti ignorano le raccomandazioni del medico curante, considerandole facoltative. L'osservanza delle regole per la raccolta del materiale biologico dipende dalla precisione del risultato della ricerca. Una diagnosi accurata della malattia consente di scegliere i farmaci più efficaci e ottenere un buon effetto terapeutico. Risultati di laboratorio errati possono causare un trattamento scorretto, che può peggiorare le condizioni del paziente.

Restrizione nutrizionale prima dei test

La dieta, la composizione del cibo consumato e i periodi di digiuno hanno un impatto significativo sui risultati degli studi di laboratorio. Dopo aver mangiato, la concentrazione di alcuni prodotti metabolici nel sangue cambia. Ciò si verifica a seguito di cambiamenti ormonali che si verificano dopo l'assorbimento del cibo. La determinazione di alcuni indicatori nei campioni di sangue prelevati dopo un pasto può essere difficile a causa della naturale torbidità del biomateriale. Pertanto, l'analisi viene eseguita solo a stomaco vuoto.

La cena dovrebbe essere di 8-10 ore prima della raccolta del biomateriale. È desiderabile che fosse una piccola porzione di pasti leggeri. Non puoi mangiare dopo. Il divieto si applica alle bevande. Anche una piccola quantità di zucchero può influenzare il risultato dello studio. I medici consigliano di non lavarsi i denti prima del test, poiché lo zucchero viene aggiunto al dentifricio. Prima dell'orario stabilito puoi bere dell'acqua.

Alcuni pazienti rifiutano di mangiare diversi giorni prima della procedura, non sapendo se mangiare. Il lungo digiuno può anche distorcere il risultato. Dopo 2 giorni di digiuno, la concentrazione di bilirubina aumenta nel sangue. La bilirubina (pigmento della bile) è un importante indicatore di ricerca. Il suo valore rende possibile determinare lo stadio dell'epatite e valutare il grado di danno degli epatociti (cellule epatiche). La mancanza di cibo per 3 giorni porta ad una diminuzione del livello di glucosio, un aumento della quantità di trigliceridi e acidi grassi liberi. Il livello di colesterolo varia poco.

I pasti alla vigilia dei test di laboratorio dovrebbero essere completi. Affinché i test per l'epatite siano affidabili, è necessario rimuovere i piatti piccanti, grassi e molto salati dal menu durante il giorno prima di prendere il biomateriale. Il consumo di cibi ricchi di grassi può causare un aumento della concentrazione di potassio, grassi ed enzimi. Il livello di enzimi nei pazienti con gruppi sanguigni I e II è particolarmente aumentato.

Gli alimenti grassi possono causare l'annebbiamento del materiale biologico. L'uso di grandi quantità di burro o formaggio alla vigilia della procedura può rendere impossibile lo studio. In questo caso, il medico prescriverà una nuova analisi.

Prima di donare il sangue, non è consigliabile utilizzare verdure arancioni e gialle. Sono ricchi di carotenoidi, che sono in grado di sovrastimare i valori della bilirubina nel corpo.

Cosa può influire sulla conta ematica?

Prima della data stabilita devi andare a letto al solito orario. Al mattino è necessario svegliarsi non più tardi di 1 ora prima della procedura di prelievo di sangue. È auspicabile che il materiale biologico venga prelevato al mattino tra le 7 e le 9.

Dopo aver consumato l'ultima porzione di alcol, devono trascorrere almeno 24 ore. I fumatori dovrebbero smettere di fumare un'ora prima della procedura. Le bevande alcoliche (anche a basso contenuto di alcol) e il tabacco influenzano negativamente gli indicatori di omeostasi e le condizioni dei vasi sanguigni.

Una preparazione adeguata implica il rifiuto del farmaco. Le analisi possono essere effettuate solo 10-14 giorni dopo l'ultima dose di un farmaco antibatterico o chemioterapico. Alla vigilia della procedura non è possibile bere farmaci che possono cambiare il colore del siero. Se il paziente non può smettere di prendere il farmaco, deve informare il medico.

Eccessivo sforzo fisico può influenzare gli indicatori di omeostasi. Provocano una diminuzione e quindi un aumento della concentrazione di alcuni componenti del sangue. Sebbene la maggior parte degli indicatori ritorni ai valori normali quasi immediatamente dopo una diminuzione dell'attività fisica, il livello di alcuni enzimi può rimanere elevato per 24 ore. Pertanto, durante il giorno che precede la donazione di sangue per l'epatite C, è necessario evitare l'allenamento, la corsa, le attività all'aria aperta (bicicletta, pattini, sci), così come salire a lungo le scale. Allo stesso tempo, non si dovrebbe abbandonare completamente l'attività fisica. La mancanza di movimento influisce sulla concentrazione di varie sostanze nel sangue.

Se devi donare il sangue per l'epatite, dovresti annullarlo 3-4 giorni prima dei test:

  • fisioterapia;
  • massaggio;
  • Raggi X e ultrasuoni.

I risultati del test possono influenzare:

  • interventi chirurgici;
  • biopsia;
  • iniezioni;
  • trasfusioni e altre manipolazioni.

Lo stato emotivo del paziente influenza lo stato del corpo. La paura del prelievo di sangue o dell'ansia che i virus dell'epatite saranno rilevati può causare una diminuzione della concentrazione di ferro nel corpo.

Quando lo stress aumenta il livello di molti ormoni, così come:

Per ottenere una valutazione obiettiva della tua salute, dovresti evitare di visitare la spiaggia, il bagno o la sauna 1-2 giorni prima della procedura di prelievo del sangue.

Come viene prelevato il sangue?

Molti pazienti chiedono se il sangue viene prelevato da una vena o da un dito quando vengono testati per l'epatite. Per lo studio eseguire il campionamento del sangue venoso.

Il materiale venoso è più informativo rispetto all'arteria. Il sangue delle dita non viene utilizzato per diagnosticare l'epatite. La loro condizione può influire negativamente sulla qualità del materiale biologico. Se le dita sono fredde, blu o gonfie, il risultato dello studio potrebbe essere inaffidabile. Inoltre, l'analisi richiede un volume di sangue sufficientemente grande, che è più facile da ottenere dalla vena.

La preparazione per la donazione di sangue consiste nel riposo per 10-15 minuti immediatamente prima della procedura. Durante questo periodo, il paziente dovrebbe sedersi, calmarsi e rilassarsi. Dopo un periodo di riposo, è consigliabile non modificare la posizione del corpo. Durante il riposizionamento (particolarmente acuto), la concentrazione di enzimi, proteine, albumina, bilirubina, ferro e altre sostanze importanti per la diagnosi del disturbo può aumentare. Se il paziente ha dovuto alzarsi prima della procedura, prende il biomateriale da lui 5 minuti dopo essersi seduto.

Da dove proviene il sangue dipende dalle condizioni dei vasi sanguigni del paziente. Molto spesso, il biomateriale è preso dalla vena cubitale. Se non è possibile utilizzare la vena ulnare, il sangue viene prelevato dalla vena del polso, dalla parte posteriore del palmo o dal vaso situato sopra il pollice della mano. Nei bambini spesso prendono il sangue dalla vena frontale, giugulare o temporale. La vena ulnare non viene utilizzata se ha una cicatrice o un ematoma. I pazienti con diabete mellito, disturbi del flusso sanguigno periferico e angiopatie non possono assumere biomateriali dalle vene delle gambe.

Se il paziente necessita di studi ripetuti, devono essere eseguiti alle stesse ore e nella stessa posizione. Si consiglia di ri-donare il sangue nello stesso laboratorio in cui sono stati eseguiti i primi test. Ciò contribuirà a monitorare lo sviluppo della malattia nelle dinamiche. Se l'analisi viene eseguita in diverse istituzioni mediche, il medico è più difficile da osservare i cambiamenti.

Quanto tempo hai bisogno di aspettare il risultato esatto

Quanta ricerca sul sangue viene effettuata per l'epatite dipende dal suo tipo e dall'istituto medico che effettua l'analisi. Puoi aspettare il risultato da 1 a 10 giorni. La durata dello studio dipende da dove si trova il laboratorio. In cliniche specializzate, il risultato può essere ottenuto un po 'più veloce, poiché l'analisi viene eseguita nello stesso edificio in cui viene consegnato il materiale. Se il materiale biologico deve essere trasportato dal sito di raccolta al laboratorio, la durata della ricerca è aumentata. La durata dell'analisi varia da 20 giorni a 3 mesi, a seconda del metodo di ricerca.

Va tenuto presente che il metodo del test immunoassorbente legato all'enzima (ELISA), che viene utilizzato per diagnosticare l'epatite, non è sempre possibile per stabilire immediatamente la diagnosi. Anche se l'assunzione di biomateriali è stata eseguita correttamente e il paziente ha rispettato tutte le regole di preparazione. Esiste il rischio che nel corpo sia entrata un'infezione mista, che è una combinazione di 2 diversi tipi di virus dell'epatite, ad esempio B e D. In questo caso, il risultato dello studio sarà falso negativo.

Talvolta si ottiene un risultato falso negativo quando il sangue viene testato per l'epatite B. La forma maligna fulminante della malattia è difficile da rilevare usando test di laboratorio con un metodo ELISA, quindi potrebbero essere necessari ulteriori test sierologici.

Un risultato falso-negativo è osservato in uno stadio precoce della malattia, quando il corpo non ha ancora avuto il tempo di produrre abbastanza anticorpi per il rilevamento. Se il risultato della ricerca è positivo, il biomateriale viene ripreso per eliminare l'errore.

Il sangue dell'epatite viene somministrato a stomaco vuoto o meno e quanto viene fatto.

Le malattie virali del fegato sono molto contagiose e possono persino causare un'epidemia. Per prevenire epidemie di epatite B, vengono condotti regolarmente screening e test di routine per gli anticorpi contro i virus. La diagnosi viene eseguita utilizzando esami del sangue per antigeni cellulari e virus RNA. Per ottenere un risultato di test affidabile, è necessario sapere se donare il sangue per l'epatite a stomaco vuoto o meno. Ogni test di laboratorio ha una serie di regole e raccomandazioni. E alcuni di loro devono essere eseguiti dal paziente.

Quando donare il sangue

Il sangue per l'epatite dovrebbe essere donato quando medici e laboratori medici vengono assunti per lavoro, quando per la natura della loro attività è possibile il contatto con il sangue dei pazienti (chirurghi, dentisti, ecc.). Lo stesso vale per gli insegnanti in collegi, orfanotrofi e altre istituzioni. Le analisi vengono ripetute annualmente.

Per i pazienti non impegnati in lavori specifici, il medico consiglia di donare il sangue per l'epatite come misura profilattica o sulla base di indicazioni cliniche.

  • Donare sangue per malattie epatiche e altre malattie è necessario per le donne incinte quando si registrano.
  • Prima dell'intervento chirurgico o trasfusione di sangue, viene effettuato un esame approfondito.
  • Un test dell'epatite è indicato se viene superato il tasso di test del fegato nella biochimica del sangue. Nelle donne, alterata ALT e AST può essere dovuta a cambiamenti nel corpo durante le mestruazioni.
  • Dopo il contatto con il paziente, vengono eseguite 2-3 analisi con una differenza di tempo di diverse settimane. Gli anticorpi contro l'epatite compaiono nel sangue 2-6 settimane dopo l'infezione.
  • In caso di insorgenza di una malattia, vengono effettuati test appropriati in una scuola, istituzione o area della città per chiunque abbia potuto essere in contatto con i pazienti.

Come riconoscere i sintomi dell'epatite

Il danno virale del fegato all'inizio potrebbe essere asintomatico. Con lo sviluppo della malattia, inizia il danno tissutale, e in questo momento il corpo inizia a reagire in modo acuto alle cellule patogene. In questo momento, i sintomi dell'epatite iniziano a manifestarsi, che molte persone hanno scambiato per SARS, intossicazione alimentare o stanchezza fisica. Prima di tutto, lo stato psico-emozionale sta cambiando: appaiono irritabilità e perdita di interesse nel mondo circostante.

L'apatia è completata da mal di testa, vertigini, insonnia durante la notte e durante il giorno c'è una mancanza di forza, sonnolenza e stanchezza elevata.

Se non trattata, la malattia progredisce e ai sintomi si aggiungono nausea e vomito. Un fegato colpito dal virus aumenta di dimensioni, il dolore può comparire nell'ipocondrio destro e un sapore amaro in bocca. Nel tempo, la pelle e gli occhi diventano giallastri. I pazienti lamentano prurito, che aumenta durante il riposo notturno. Il colore dell'urina si scurisce e le feci si illuminano. Se in questa fase di sviluppo dell'epatite non inizia il trattamento, la malattia può diventare cronica.

Se compaiono i seguenti sintomi e disturbi, dovresti consultare immediatamente un medico:

  • Sensazione di nausea e vomito, se questo provoca disagio o dolore sul lato destro, sotto le costole.
  • Un leggero aumento della temperatura corporea a 37-37,5 gradi senza motivo apparente, se questa condizione dura 7-10 giorni o più.
  • Maggiore affaticamento e debolezza, dolore ai muscoli e alle articolazioni in assenza di sforzo fisico.
  • Perdita di peso senza motivo apparente o sforzo.
  • Scolorimento della pelle e sclera degli occhi a "ittero", oscuramento del colore delle urine.
  • L'accumulo di liquido nell'addome e l'aspetto delle vene dilatate.
  • L'aspetto di una scarica sanguinolenta dalle gengive, dal naso o dal tratto gastrointestinale.

Tipi di ricerca

Puoi fare un test per l'epatite nella clinica distrettuale o in un laboratorio commerciale. Di norma, le istituzioni private pubblicano i risultati della ricerca più velocemente. È meglio fare una scelta a favore del laboratorio, che ha le attrezzature più recenti e il personale professionale. Un'altra domanda importante che riguarda i pazienti: quanto viene testato per l'epatite? I test generali vengono eseguiti entro 1-2 giorni. Complessi studi biochimici su ormoni, glucosio, ecc. Richiedono 5-10 giorni. Alcune procedure, come la biopsia epatica, possono durare per più di una settimana. Un risultato negativo del test per l'epatite è valido da 3 settimane a 3 mesi.

I seguenti test sono utilizzati nella diagnosi di epatite:

  • Un esame del sangue generale viene eseguito in qualsiasi laboratorio e non richiede una preparazione speciale. È possibile determinare la presenza di epatite? Sicuramente no. Il test generale è mirato alla ricerca di comorbidità e riflette lo stato di salute dell'organismo nel suo complesso.
  • La biochimica del sangue viene utilizzata per determinare i campioni di fegato e gli enzimi nel sangue di un paziente. Lo studio potrebbe non confermare la diagnosi, ma indicherà la presenza di problemi al fegato.
  • Il saggio immunologico ELISA o enzimatico viene eseguito per rilevare gli anticorpi del virus nel siero. Per la ricerca sono stati utilizzati enzimi speciali e sostanze coloranti. Il periodo di prova è di 1-2 giorni, dopo di che è possibile confermare o rifiutare la diagnosi.
  • Il saggio immunologico RIA o radiologico può essere eseguito in un laboratorio speciale e identificare gli antigeni cellulari del virus. I radionuclidi sono usati come reagente.
  • La reazione a catena della PCR o della polimerasi è ampiamente riconosciuta come l'analisi del sangue più affidabile per l'epatite e altri tipi di malattie. La presenza dell'RNA del virus è determinata durante lo studio. La procedura richiede solo poche ore, ma ha un costo elevato.
  • Test rapido per uso personale. Venduto in farmacia ed è progettato per la diagnosi rapida a casa. Per l'analisi viene utilizzato il sangue di un dito, non è richiesta una preparazione preliminare. Il risultato è pronto in 10-15 minuti.

Preparazione per l'analisi

Le regole per lo svolgimento di esami del sangue venoso implicano alcune restrizioni sul paziente per diversi giorni prima del test. La preparazione per l'analisi è abbastanza semplice e la forza di ogni paziente. Biochimica, ELISA, RIA e PCR sono studi complessi e spesso costosi che danno i risultati più affidabili se vengono seguite tutte le raccomandazioni del medico.

  • Il sangue viene preso rigorosamente a stomaco vuoto, al mattino, di solito dalle 7 alle 10 del mattino. Prima del prelievo di sangue, non si deve mangiare o bere qualcosa di diverso dall'acqua normale.
  • 2-3 giorni prima del test, non è consigliabile mangiare cibi grassi e fritti che mettono un carico extra sul fegato. Se viene condotto un test del glucosio allo stesso tempo, sono esclusi anche i dolci.
  • Un giorno prima la donazione di sangue dovrebbe rifiutare le bevande alcoliche, i piatti e le paste contenenti alcol.
  • Nel giorno dell'analisi, non dovrebbero essere eseguite altre procedure prima del prelievo di sangue. Raggi X, risonanza magnetica, ultrasuoni e altri test medici possono influenzare i risultati.
  • I medici consigliano di calmarsi e non preoccuparsi prima di prendere un campione biologico. È meglio sedersi tranquillamente e normalizzare la respirazione, e solo dopo andare all'ufficio dove donare il sangue completamente con calma.

Dove è meglio fare il test dell'epatite e quanti giorni è fatto? Il sangue per la ricerca è permesso a casa. Per il paziente, le condizioni per la preparazione all'analisi sono le stesse. Dovresti chiamare il laboratorio o ordinare un servizio di raccolta sangue domestico online sul sito del laboratorio. All'ora concordata, l'operatore sanitario arriverà e preleverà un campione di sangue dal paziente a casa, da dove il biomateriale trasferito viene trasportato al laboratorio. Il risultato finale può essere stampato dal tuo account personale sul sito web o ottenuto in laboratorio 1-2 giorni dopo la raccolta del sangue.

Caratteristiche del test

Qualsiasi test per l'epatite non deve passare, un medico qualificato dovrebbe occuparsi dell'interpretazione dei risultati. Un risultato positivo può essere la prova che gli anticorpi del virus sono presenti nel sangue del paziente, ma non confermano la diagnosi.

Il paziente potrebbe aver avuto l'epatite, vaccinato o essere un portatore "sano" del virus.

Un risultato falso-negativo può essere nei casi in cui il paziente è stato infettato da epatite, ma il corpo non ha ancora iniziato la produzione attiva di anticorpi contro il virus. Potrebbe anche esserci un errore tecnico o un guasto all'apparecchiatura. La preparazione impropria del paziente per l'analisi, ad esempio, una colazione abbondante prima di donare il sangue può distorcere il risultato. La ricerca ripetuta è necessaria nel 5% dei casi.

Test per l'epatite in modo anonimo può essere nel laboratorio medico. Allo stesso tempo, l'anonimato implica che il cognome del paziente non sarà indicato sulla carta intestata dello studio. Tuttavia, tale test viene rilasciato solo dietro presentazione di un passaporto. I dati del paziente sono noti solo al tecnico di laboratorio e il modulo è contrassegnato da un codice speciale. Se il risultato dell'analisi era positivo, nonostante l'anonimato dello studio, il laboratorio è obbligato a trasferire i dati dei pazienti a un istituto medico nel luogo di registrazione.

Sotto la parola "epatite", i medici significano un intero gruppo di malattie del fegato. Ogni tipo di malattia ha le sue caratteristiche, caratteristiche distintive e sintomi. Ma l'effetto della malattia è distruggere il fegato. Allo stesso tempo, l'epatite può causare gravi complicanze come la cirrosi o il cancro del fegato o diventare cronica. Analisi tempestive e trattamento tempestivo consentono di sbarazzarsi di epatite e mantenere la salute.

Come passare un'analisi sull'epatite a stomaco vuoto o

Esame del sangue a digiuno. Perché ne hai bisogno a stomaco vuoto?

Pubblicato da Masha in lunedì, 21/11 / - 16.07

Una condizione importante per l'analisi del sangue è che deve essere passato rigorosamente a stomaco vuoto. Tuttavia, prima di rispondere alla domanda se sia davvero così importante rispettare questa regola e che cosa abbia causato questa necessità, si dovrebbe capire cos'è un esame del sangue. e per quali scopi può essere nominato.

Esame del sangue come metodo diagnostico

Un esame del sangue è considerato il metodo più importante di diagnosi medica. Con esso, è possibile valutare la salute generale di una persona e identificare le violazioni di determinati organi, che spesso consentono di prevenire lo sviluppo di gravi malattie nel tempo. Quando si effettua una diagnosi, il medico è principalmente guidato dai risultati di un esame del sangue. Confrontandoli con le condizioni cliniche del paziente, egli prescrive il trattamento.

Tipi di esami del sangue

A seconda dell'obiettivo fissato dal medico, gli esami del sangue possono essere suddivisi in diversi tipi:

1. Il quadro clinico generale, il più comune, viene preso dal dito del paziente. La trascrizione di questa analisi contiene dati sul livello di emoglobina, ESR, numero di eritrociti, piastrine e leucociti, nonché i risultati del leucogramma e di alcuni altri indicatori. Ti permette di diagnosticare malattie ematologiche, infettive e infiammatorie.

  • Si raccomanda di donare sangue a stomaco vuoto (deve passare almeno 8 ore dopo l'ultimo pasto). Anche una colazione leggera può aiutare ad aumentare il numero di leucociti del sangue.

2. Biochimico - mirato allo studio di carboidrati, lipidi, proteine, vitamine. composti azotati. Grazie a lui, è possibile valutare lo stato funzionale del corpo, per determinare il malfunzionamento degli organi interni (in particolare reni, pancreas, fegato). Inoltre, può essere utilizzato per rilevare la presenza di un processo infiammatorio, uno squilibrio di oligoelementi e disturbi del metabolismo del sale marino.

  • Il sangue viene prelevato da una vena solo a stomaco vuoto e non puoi bere acqua o masticare gomma. Indicatori come glucosio, bilirubina e colesterolo dopo ingestione di anche una piccola quantità di cibo possono essere inaccurati.

3. Analisi del sangue per il contenuto di zucchero: consente di confermare o negare la presenza di diabete negli esseri umani. e anche avvertire di una propensione per la malattia.

  • Il livello di zucchero è determinato a stomaco vuoto, dopo di che si offrono di bere acqua addolcita e un'ora dopo effettuano di nuovo uno studio.

4. Sierologico - viene effettuato per riconoscere malattie di natura infettiva, microbica e virale, nonché per identificare malattie associate a disturbi del sistema immunitario (epatite, sifilide, HIV).

  • Questi test devono essere eseguiti solo se sono trascorse almeno 6 ore dopo aver mangiato il cibo, perché dopo aver mangiato lo stato del plasma cambia notevolmente. Ci sono casi in cui a causa della non conformità con questa regola, le persone hanno ricevuto un risultato falso positivo.

5. Test sugli ormoni: in grado di diagnosticare varie malattie. Le deviazioni dalla norma (mancanza o aumento del livello di ormoni) influiscono sulla salute umana.

  • Il sangue contiene un numero abbastanza grande di queste sostanze. Per lo studio della maggior parte di loro si consiglia di condurre un'analisi al mattino a stomaco vuoto. Tuttavia, ci sono un certo numero di ormoni che devono passare in un altro momento. Di regola, non hanno nulla a che fare con l'assunzione di cibo.

6. Analisi dei marcatori tumorali: consente di rilevare gli antigeni del cancro. Il loro contenuto nel sangue indica la presenza di una malattia tumorale.

  • Dovresti astenervi dal mangiare almeno 8 ore prima della procedura, se lo desideri, puoi bere dell'acqua.

7. Analisi per il fattore Rh - è indispensabile quando è necessario determinare il gruppo sanguigno di una persona.

  • Non richiede allenamento Tuttavia, prima di donare il sangue, è necessario escludere qualsiasi esame di fisioterapia e radiografia.

La necessità di analisi a stomaco vuoto

Qualunque sia lo scopo del test del sangue, quasi tutti dovrebbero essere somministrati a stomaco vuoto. In alcuni casi, ad esempio, in un esame del sangue per epatite o HIV. Questo può sembrare strano, dal momento che la pienezza dello stomaco non può in alcun modo contribuire al verificarsi di queste gravi malattie.

Il fatto è che un pasto poco prima dell'analisi può distorcere il risultato o rendere impossibile eseguirlo. Questo perché l'assorbimento dei nutrienti influisce sulla concentrazione nel sangue di grassi, proteine ​​e altri composti, attiva i sistemi enzimatici, modifica la viscosità del sangue e aumenta il livello degli ormoni. Tutto ciò può influenzare lo stato della sostanza in esame.

Secondo gli studi, non sempre il momento del mangiare influenza i risultati delle analisi. Tuttavia, non si dovrebbe trascurare questa regola, poiché la colazione può distorcere i parametri reali e portare il medico a una diagnosi errata.

Come essere testati

Ognuno ha un momento in cui diventa necessario superare i test. E subito sorge la domanda: come preparare adeguatamente gli studi di laboratorio (analisi)?

Regole generali per la donazione di sangue

Il sangue per l'esame viene somministrato solo a stomaco vuoto dalle 7:30 alle 12:30 (rigorosamente a stomaco vuoto, non prima di 12 ore dopo l'ultimo pasto). La cena alla vigilia dovrebbe essere leggera e precoce, e l'intero giorno precedente (idealmente anche 2-3) dovrebbe astenersi da cibi grassi).

Per escludere fattori che possono influenzare i risultati dello studio, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • l'assunzione di sangue venoso viene effettuata dopo un riposo di 15 minuti del paziente;
  • 12 ore prima dello studio dovrebbe essere escluso alcol, fumo, alimentazione, limitare l'attività fisica;
  • eliminare i farmaci.

Se è impossibile cancellare il farmaco, è necessario informare il laboratorio al riguardo.

  • consultare uno specialista prima di un'analisi del sangue;
  • 14 giorni completano il corso di terapia (eccezione: casi in cui si esamina la concentrazione di farmaci nel sangue);
  • per 1-2 giorni, rinunciare a cibi grassi, fritti e alcolici;
  • per 1 ora - astenersi dal fumare;
  • 30 minuti eliminano lo stress fisico e lo stress psicologico.

Non raccomandato: donare un esame del sangue dopo esami radiografici, fisioterapici e strumentali.

L'esame del sangue biochimico viene somministrato rigorosamente a stomaco vuoto - dopo il sonno e un digiuno notturno di 8 ore (preferibilmente 12 ore).

Emocromo completo non prima di 1 ora (preferibilmente 3 ore) dopo l'ultimo pasto limitato.

Test delle urine

Se prevedi di superare un esame delle urine, devi prima di tutto condurre un accurato bagno dei genitali esterni. Alla vigilia del sondaggio non è raccomandato:

  • bere più o meno fluido del solito prima dell'analisi delle urine;
  • assumere farmaci antibatterici e uroseptiki;
  • avere una vita sessuale 12 ore prima dell'inizio dell'analisi.

Non è auspicabile raccogliere l'urina durante le mestruazioni e entro 5-7 giorni dopo la cistoscopia.

Prima di iniziare la raccolta delle urine, eseguire procedure igieniche senza l'uso di disinfettanti e sapone antibatterico.

Per l'analisi generale di urina e analisi secondo il metodo di Nechiporenko, l'urina del mattino rigorosamente raccolta subito dopo il sonno viene raccolta e consegnata al laboratorio la mattina dello stesso giorno.

  • per l'analisi generale delle urine era necessaria l'intera porzione mattutina;
  • per analisi dal metodo di Nechiporenko - la porzione media;

Per l'analisi biochimica, l'urina viene raccolta al giorno.

Il cateterismo vescicale non viene utilizzato per l'esame batteriologico, in quanto può portare a infezioni del tratto urinario.

Infezioni sessualmente trasmesse (IST)

Per l'analisi delle malattie sessualmente trasmissibili, viene presa una macchia dall'habitat previsto per l'infezione: l'uretra negli uomini e il canale cervicale nelle donne.

  • venire per l'esame nel periodo di esacerbazione di infezione;
  • dopo il contatto sessuale non protetto (dubbio), devono passare almeno tre settimane;
  • finire gli antibiotici 3 settimane prima di un test STI;
  • astenersi dal rapporto sessuale per 36 ore;
  • durante le mestruazioni, lo studio non è condotto.

Il giorno del test STI:

  • non tenere i genitali della toilette, non usare disinfettanti e sapone antibatterico;
  • dall'ultima minzione di prendere il materiale dovrebbero impiegare almeno 3 ore; le donne non dovrebbero fare la doccia;
  • È necessario fermare l'introduzione di eventuali supposte vaginali.

Preparazione per lo studio Femoflor-16

  • L'indagine effettuata durante il periodo di ovulazione;
  • escludere i rapporti sessuali 5 giorni prima dell'analisi;
  • non fare la doccia;
  • terminare l'assunzione di farmaci antibatterici per 2 mesi e farmaci intravaginali 3 settimane prima dell'analisi.

Nello studio degli ormoni del pannello riproduttivo o esame colpocitologico, è necessario specificare il giorno del ciclo mestruale o la durata della gravidanza.

La diagnosi prenatale viene effettuata nelle seguenti date:

Quando l'esame citologico delle cellule atipiche o l'analisi della microflora nella direzione è necessario indicare il giorno del ciclo mestruale (la durata della menopausa), anche la diagnosi prevista.

Backwater dalla faringe

Il materiale viene raccolto prima di mangiare e bere o 2 ore dopo aver mangiato.

Epatite virale

Per diagnosticare l'epatite virale, il sangue viene prelevato da una vena.

Preparazione per la diagnosi PCR delle infezioni urogenitali

Prima di prendere il materiale per la diagnosi di PCR delle infezioni urogenitali, è necessario:

  • per 3 ore (per gli uomini) e 1,5 ore (per le donne) per astenersi dalla minzione;
  • escludere il sesso entro 36 ore;
  • le donne escludono la collocazione di candele, il douching, il giorno del parto non fanno un'ecografia con sensore vaginale, biopsia, colposcopia; durante gli studi delle mestruazioni non sono condotti;
  • escludere l'assunzione di alcol 3 giorni prima della consegna dell'analisi;
  • non assumere farmaci antibatterici per 14 giorni;
  • il giorno della consegna non tenere i genitali della toilette (non usare sapone disinfettante e antibatterico);
  • in casi dubbi, si consiglia di ripetere l'analisi in 10-14 giorni.

Speriamo sinceramente che tutte le raccomandazioni sopra riportate ti aiutino a prepararti adeguatamente alla ricerca di laboratorio necessaria.

Articoli per la fornitura di servizi medici "Synevo"

Minsk, pr-kt Pobediteley, 73/1 Minsk, ul. Prushinsky, 7
Minsk, Prospect Rokossovskogo, 123B
Minsk, st. Gintovt, 12A
Minsk, st. Skripnikova, 1
Minsk, st. Gamarnik, 16A
Minsk, st. Golubeva, 19 anni
Minsk, Nezavisimosti Ave., 38
Minsk, st. Eufrosina di Polotsk, 1
Minsk, Nezavisimosti Ave., 168/3
Minsk, pr-kt Dzerzhinsky, 82
Minsk, st. Astronauti, 6
Minsk, st. Matusevich, 58 anni

Licenza n. 02040/6133 estesa e modificata
MZ RB dal 28.10. città

Esame del sangue a digiuno

Gli esami del sangue sono i metodi più accurati di diagnosi di laboratorio del corpo. Con il loro aiuto, il medico valuta le condizioni del paziente, il lavoro dei suoi organi e sistemi, la possibilità di sviluppare processi infiammatori e allergici. Certo, è molto importante prepararsi adeguatamente per la donazione di sangue per la ricerca. Spesso, dopo aver ricevuto un rinvio per la ricerca, il paziente sente dal medico l'obbligo di sottoporsi a un'analisi del sangue a stomaco vuoto. Valutare quali esami del sangue devono essere assunti a stomaco vuoto e quali studi non richiedono il rispetto di tale condizione.

Quali sono gli esami del sangue a digiuno?

Per prima cosa, definiamo cos'è la parola "digiuno". A stomaco vuoto significa che ci vogliono almeno 12 ore dal momento dell'ultimo pasto.

Molto spesso, i pazienti assumono un emocromo completo. Pertanto, è naturale che molte persone abbiano una domanda, eseguono un esame del sangue completo a stomaco vuoto? In risposta a questa domanda, le opinioni degli esperti divergono. Alcuni sostengono che il sangue per un tale studio deve necessariamente rinunciare a stomaco vuoto. Essi sostengono questa affermazione dal fatto che se questo requisito non viene osservato, i risultati dell'analisi potrebbero essere distorti. Pertanto, il numero di leucociti (globuli bianchi responsabili dell'immunità) può essere elevato. Il medico può confondere tale aumento dei globuli bianchi come un sintomo di un'infezione virale, batterica o parassitaria in via di sviluppo.

Ma molti medici ritengono che non sia necessario sottoporsi ad un esame del sangue completo a stomaco vuoto, raccomandando che siano trascorse almeno tre ore dall'ultimo pasto. In questo caso, è auspicabile che, prima di donare il sangue, non ci siano cibi grassi, speziati, salati e dolci nella dieta del paziente.

Assicurati di versare il sangue a stomaco vuoto per l'analisi biochimica (biochimica del sangue). Ciò è dovuto al fatto che i nutrienti che entrano nel corpo possono modificare in modo significativo le prestazioni dell'analisi biochimica del sangue.

Quindi, dopo 12-14 ore di digiuno, viene preso del sangue per le lipoproteine, il colesterolo. Per determinare la concentrazione di urea, oltre all'astinenza dal cibo per 12 ore, si raccomanda di seguire una dieta speciale per tre giorni prima di donare il sangue. Esclude carne, pesce, fegato, rognoni, tè, caffè.

Un altro indicatore della biochimica del sangue che cambierà dopo un pasto è il glucosio. Anche il tè con lo zucchero al mattino distorce il risultato di questa analisi.

Inoltre, gli esperti raccomandano di fare un esame del sangue a digiuno per la bilirubina. La bilirubina è un pigmento biliare che si trova nel sangue ed è escreto nella bile. È determinato a diagnosticare malattie del fegato, della cistifellea.

Rigorosamente a stomaco vuoto è necessario donare il sangue per l'analisi della determinazione dei parametri del profilo lipidico - trigliceridi, colesterolo, HDL (lipoproteine ​​ad alta densità), LDL (lipoproteine ​​a bassa densità).

Un esame del sangue per lo zucchero si applica anche agli studi per i quali il sangue viene assunto a stomaco vuoto. Qualsiasi cibo preso prima dell'analisi cambierà in modo significativo il risultato dello studio.

Molti medici insistono sulla necessità di assumere sangue a stomaco vuoto per la ricerca sull'HIV, l'epatite e la sifilide.

Quali esami del sangue non possono prendere a stomaco vuoto?

È possibile selezionare esami del sangue, che non richiedono astinenza a lungo termine dal cibo. Gli studi più comuni includono:

  • analisi del sangue e fattore Rh;
  • test ormonali (tranne ormone TSH e parahormone);
  • test di coagulazione del sangue;
  • test per marker tumorali;
  • test per le infezioni sessualmente trasmesse.

In ogni caso, quando si riceve un appuntamento per un esame del sangue, il paziente deve verificare con il medico a che ora è meglio prenderlo e se è necessario portarlo a stomaco vuoto.

Donare sangue per epatite a stomaco vuoto o no

Le malattie virali del fegato sono molto contagiose e possono persino causare un'epidemia. Per prevenire epidemie di epatite B, vengono condotti regolarmente screening e test di routine per gli anticorpi contro i virus. La diagnosi viene eseguita utilizzando esami del sangue per antigeni cellulari e virus RNA. Per ottenere un risultato di test affidabile, è necessario sapere se donare il sangue per l'epatite a stomaco vuoto o meno. Ogni test di laboratorio ha una serie di regole e raccomandazioni. E alcuni di loro devono essere eseguiti dal paziente.

Quando donare il sangue

Il sangue per l'epatite dovrebbe essere donato quando medici e laboratori medici vengono assunti per lavoro, quando per la natura della loro attività è possibile il contatto con il sangue dei pazienti (chirurghi, dentisti, ecc.). Lo stesso vale per gli insegnanti in collegi, orfanotrofi e altre istituzioni. Le analisi vengono ripetute annualmente.

Per i pazienti non impegnati in lavori specifici, il medico consiglia di donare il sangue per l'epatite come misura profilattica o sulla base di indicazioni cliniche.

Donare sangue per malattie epatiche e altre malattie è necessario per le donne incinte quando si registrano. Prima dell'intervento chirurgico o trasfusione di sangue, viene effettuato un esame approfondito. Un test dell'epatite è indicato se viene superato il tasso di test del fegato nella biochimica del sangue. Nelle donne, alterata ALT e AST può essere dovuta a cambiamenti nel corpo durante le mestruazioni. Dopo il contatto con il paziente, vengono eseguite 2-3 analisi con una differenza di tempo di diverse settimane. Gli anticorpi contro l'epatite compaiono nel sangue 2-6 settimane dopo l'infezione. In caso di insorgenza di una malattia, vengono effettuati test appropriati in una scuola, istituzione o area della città per chiunque abbia potuto essere in contatto con i pazienti.

Come riconoscere i sintomi dell'epatite

Il danno virale del fegato all'inizio potrebbe essere asintomatico. Con lo sviluppo della malattia, inizia il danno tissutale, e in questo momento il corpo inizia a reagire in modo acuto alle cellule patogene. In questo momento, i sintomi dell'epatite iniziano a manifestarsi, che molte persone hanno scambiato per SARS, intossicazione alimentare o stanchezza fisica. Prima di tutto, lo stato psico-emozionale sta cambiando: appaiono irritabilità e perdita di interesse nel mondo circostante.

L'apatia è completata da mal di testa, vertigini, insonnia durante la notte e durante il giorno c'è una mancanza di forza, sonnolenza e stanchezza elevata.

Se non trattata, la malattia progredisce e ai sintomi si aggiungono nausea e vomito. Un fegato colpito dal virus aumenta di dimensioni, il dolore può comparire nell'ipocondrio destro e un sapore amaro in bocca. Nel tempo, la pelle e gli occhi diventano giallastri. I pazienti lamentano prurito, che aumenta durante il riposo notturno. Il colore dell'urina si scurisce e le feci si illuminano. Se in questa fase di sviluppo dell'epatite non inizia il trattamento, la malattia può diventare cronica.

Se compaiono i seguenti sintomi e disturbi, dovresti consultare immediatamente un medico:

Sensazione di nausea e vomito, se questo provoca disagio o dolore sul lato destro, sotto le costole. Un leggero aumento della temperatura corporea a 37-37,5 gradi senza motivo apparente, se questa condizione dura 7-10 giorni o più. Maggiore affaticamento e debolezza, dolore ai muscoli e alle articolazioni in assenza di sforzo fisico. Perdita di peso senza motivo apparente o sforzo. Scolorimento della pelle e sclera degli occhi a "ittero", oscuramento del colore delle urine. L'accumulo di liquido nell'addome e l'aspetto delle vene dilatate. L'aspetto di una scarica sanguinolenta dalle gengive, dal naso o dal tratto gastrointestinale.

Tipi di ricerca

Puoi fare un test per l'epatite nella clinica distrettuale o in un laboratorio commerciale. Di norma, le istituzioni private pubblicano i risultati della ricerca più velocemente. È meglio fare una scelta a favore del laboratorio, che ha le attrezzature più recenti e il personale professionale. Un'altra domanda importante che riguarda i pazienti: quanto viene testato per l'epatite? I test generali vengono eseguiti entro 1-2 giorni. Complessi studi biochimici su ormoni, glucosio, ecc. Richiedono 5-10 giorni. Alcune procedure, come la biopsia epatica, possono durare per più di una settimana. Un risultato negativo del test per l'epatite è valido da 3 settimane a 3 mesi.

I seguenti test sono utilizzati nella diagnosi di epatite:

Un esame del sangue generale viene eseguito in qualsiasi laboratorio e non richiede una preparazione speciale. È possibile determinare la presenza di epatite? Sicuramente no. Il test generale è mirato alla ricerca di comorbidità e riflette lo stato di salute dell'organismo nel suo complesso. La biochimica del sangue viene utilizzata per determinare i campioni di fegato e gli enzimi nel sangue di un paziente. Lo studio potrebbe non confermare la diagnosi, ma indicherà la presenza di problemi al fegato. Il saggio immunologico ELISA o enzimatico viene eseguito per rilevare gli anticorpi del virus nel siero. Per la ricerca sono stati utilizzati enzimi speciali e sostanze coloranti. Il periodo di prova è di 1-2 giorni, dopo di che è possibile confermare o rifiutare la diagnosi. Il saggio immunologico RIA o radiologico può essere eseguito in un laboratorio speciale e identificare gli antigeni cellulari del virus. I radionuclidi sono usati come reagente. La reazione a catena della PCR o della polimerasi è ampiamente riconosciuta come l'analisi del sangue più affidabile per l'epatite e altri tipi di malattie. La presenza dell'RNA del virus è determinata durante lo studio. La procedura richiede solo poche ore, ma ha un costo elevato. Test rapido per uso personale. Venduto in farmacia ed è progettato per la diagnosi rapida a casa. Per l'analisi viene utilizzato il sangue di un dito, non è richiesta una preparazione preliminare. Il risultato è pronto in 10-15 minuti.

Preparazione per l'analisi

Le regole per lo svolgimento di esami del sangue venoso implicano alcune restrizioni sul paziente per diversi giorni prima del test. La preparazione per l'analisi è abbastanza semplice e la forza di ogni paziente. Biochimica, ELISA, RIA e PCR sono studi complessi e spesso costosi che danno i risultati più affidabili se vengono seguite tutte le raccomandazioni del medico.

Il sangue viene preso rigorosamente a stomaco vuoto, al mattino, di solito dalle 7 alle 10 del mattino. Prima del prelievo di sangue, non si deve mangiare o bere qualcosa di diverso dall'acqua normale. 2-3 giorni prima del test, non è consigliabile mangiare cibi grassi e fritti che mettono un carico extra sul fegato. Se viene condotto un test del glucosio allo stesso tempo, sono esclusi anche i dolci. Un giorno prima la donazione di sangue dovrebbe rifiutare le bevande alcoliche, i piatti e le paste contenenti alcol. Nel giorno dell'analisi, non dovrebbero essere eseguite altre procedure prima del prelievo di sangue. Raggi X, risonanza magnetica, ultrasuoni e altri test medici possono influenzare i risultati. I medici consigliano di calmarsi e non preoccuparsi prima di prendere un campione biologico. È meglio sedersi tranquillamente e normalizzare la respirazione, e solo dopo andare all'ufficio dove donare il sangue completamente con calma.

Dove è meglio fare il test dell'epatite e quanti giorni è fatto? Il sangue per la ricerca è permesso a casa. Per il paziente, le condizioni per la preparazione all'analisi sono le stesse. Dovresti chiamare il laboratorio o ordinare un servizio di raccolta sangue domestico online sul sito del laboratorio. All'ora concordata, l'operatore sanitario arriverà e preleverà un campione di sangue dal paziente a casa, da dove il biomateriale trasferito viene trasportato al laboratorio. Il risultato finale può essere stampato dal tuo account personale sul sito web o ottenuto in laboratorio 1-2 giorni dopo la raccolta del sangue.

Caratteristiche del test

Qualsiasi test per l'epatite non deve passare, un medico qualificato dovrebbe occuparsi dell'interpretazione dei risultati. Un risultato positivo può essere la prova che gli anticorpi del virus sono presenti nel sangue del paziente, ma non confermano la diagnosi.

Il paziente potrebbe aver avuto l'epatite, vaccinato o essere un portatore "sano" del virus.

Un risultato falso-negativo può essere nei casi in cui il paziente è stato infettato da epatite, ma il corpo non ha ancora iniziato la produzione attiva di anticorpi contro il virus. Potrebbe anche esserci un errore tecnico o un guasto all'apparecchiatura. La preparazione impropria del paziente per l'analisi, ad esempio, una colazione abbondante prima di donare il sangue può distorcere il risultato. La ricerca ripetuta è necessaria nel 5% dei casi.

Test per l'epatite in modo anonimo può essere nel laboratorio medico. Allo stesso tempo, l'anonimato implica che il cognome del paziente non sarà indicato sulla carta intestata dello studio. Tuttavia, tale test viene rilasciato solo dietro presentazione di un passaporto. I dati del paziente sono noti solo al tecnico di laboratorio e il modulo è contrassegnato da un codice speciale. Se il risultato dell'analisi era positivo, nonostante l'anonimato dello studio, il laboratorio è obbligato a trasferire i dati dei pazienti a un istituto medico nel luogo di registrazione.

Sotto la parola "epatite", i medici significano un intero gruppo di malattie del fegato. Ogni tipo di malattia ha le sue caratteristiche, caratteristiche distintive e sintomi. Ma l'effetto della malattia è distruggere il fegato. Allo stesso tempo, l'epatite può causare gravi complicanze come la cirrosi o il cancro del fegato o diventare cronica. Analisi tempestive e trattamento tempestivo consentono di sbarazzarsi di epatite e mantenere la salute.

Viene eseguito un esame del sangue per l'epatite per confermare o smentire la presenza della malattia. L'epatite è presente nel 3% della popolazione mondiale. Molte persone non sono consapevoli di questo problema. Spesso i pazienti non ricevono un trattamento adeguato in modo tempestivo a causa del fatto che la malattia viene diagnosticata troppo tardi. Nel caso della diagnosi tempestiva, la prognosi per il recupero o l'assenza di esacerbazioni è più favorevole.

Tipi di epatite e procedure necessarie

Spesso la malattia viene rilevata quando una persona supera un'ispezione di routine o supera i test richiesti quando si fa domanda per un posto di lavoro.

Se si sospetta una patologia o quando viene rilevata una malattia, il paziente è programmato per sottoporsi a una serie di studi. Il complesso diagnostico può differire in base al grado e alla forma dell'epatite.

Una persona in buona salute può anche dare un test per la completa fiducia in assenza della malattia. Un esame completo è necessario per le persone che hanno evidenti segni di malattia.

Questi includono:

pelle gialla; letargia; mancanza di appetito; febbre; dolori muscolari; decolorazione delle feci.

Inoltre, a contatto con una persona infetta, anche i medici hanno bisogno di donare il sangue per l'epatite.

Esistono diversi tipi di malattia:

Ogni forma di epatite è caratterizzata da sintomi diversi, dalla velocità e dalla gravità del corso, dal metodo di diagnosi e trattamento. Per fare una diagnosi finale, a un paziente vengono assegnati vari test, la cui necessità può essere determinata dal medico curante in base ai segni esistenti della malattia, indicando lo sviluppo di una delle forme della malattia.

Differenze nelle forme di epatite e diagnosi di ciascuna di esse

Come accennato in precedenza, l'epatite è di 5 tipi. Dalla sua forma dipende da metodi di ricerca per fare una diagnosi accurata.

Epatite A

Può essere acquistato a seguito della somministrazione di prodotti di scarsa qualità, acqua o uso domestico. Si presenta in forma acuta, subacuta e asintomatica. Questo tipo di epatite è il più facile.

Questo perché non si osservano gravi danni al fegato e il recupero dura circa 1,5 mesi.

Per rilevare l'epatite, è necessario:

rilevazione di determinati parametri virali nel sangue mediante analisi della reazione a catena della polimerasi (PCR); prendere le immunoglobuline fino al recupero; analisi degli anticorpi contro G, che compaiono durante la malattia e non scompaiono più.

Epatite B

Possono essere infettati attraverso il contatto con una persona infetta e attraverso il sangue. Esiste in forma acuta e cronica. L'epatite B può causare gravi danni al fegato, persino il cancro.

Per confermare è necessario fare qualche ricerca:

test per gli anticorpi trovati sia nelle persone infette che in quelle sane. Gli indicatori di anticorpi nel sangue di una persona sana non devono superare 0,05 IU / ml; condurre uno studio su proteine ​​e anticorpi, che di solito è prescritto per la forma acuta della malattia; Rilevazione del DNA del virus mediante PCR.

Epatite C

È la forma più comune della malattia. Si trova, di regola, nella diagnosi di altre patologie, perché nella fase iniziale non ci sono sintomi evidenti di epatite. Quando il virus entra nel corpo umano, il trattamento è estremamente difficile.

Un esame del sangue per l'epatite C comporta un esame completo del paziente e la determinazione dell'entità del danno epatico. L'analisi aiuterà a conoscere la gravità della malattia e l'efficacia della terapia. Inoltre, è necessario uno studio sugli anticorpi. Per assegnare il trattamento necessario viene effettuata anche l'analisi delle interleuchine.

Epatite D

L'emergere di questa forma della malattia comporta la sconfitta del corpo da parte di un virus patogeno. La malattia è difficile. Se infettato da più virus contemporaneamente, si verifica un peggioramento delle condizioni del paziente e il passaggio della malattia a una forma più grave.

Test di laboratorio possono mostrare la presenza di virus e anticorpi nel corpo umano e identificare il grado di sviluppo della malattia.

Epatite E

Ha alcune somiglianze con l'epatite A. Il tasso di diffusione dei virus nel corpo è alto.

Il più grande pericolo di questo tipo di epatite è per le donne incinte. Perché nella maggior parte dei casi, quando viene rilevata una forma acuta della malattia, si verifica la morte degli infetti.

Metodo di analisi

La preparazione per i test comporta l'astensione dall'uso di bevande alcoliche e cibi grassi e piccanti. Questo deve essere scartato un giorno prima della consegna. Il materiale biologico deve passare a stomaco vuoto. Inoltre, specifica per quanti giorni viene effettuata l'analisi per l'epatite.

Il risultato dei test per l'individuazione dell'epatite è pronto dopo 4 ore dal momento della donazione di sangue. Il periodo di analisi della ricerca può durare un giorno o durare più a lungo - fino a una settimana.

La conclusione e la formulazione di una risposta negativa implica l'assenza di virus e anticorpi nel corpo umano, indicando la presenza della malattia. In ogni studio, viene donato sangue per l'epatite, dopo di che viene controllato il livello di presenza di virus nel corpo. Se le cifre sono inferiori al normale, il corpo non è infetto. Questo indica l'assenza di agenti patogeni nel sangue. La presenza di anticorpi comporta l'aumento dello stato immunitario del corpo o la vaccinazione.

Un esame del sangue per i marcatori delle forme virali di epatite ha una serie di caratteristiche:

Se viene identificato un risultato positivo, è necessario riprendere i materiali biologici. Questo è necessario per garantire la diagnosi corretta. Poiché il sangue viene donato solo a stomaco vuoto, se questa regola non viene seguita, è possibile ottenere un risultato falso. Inoltre, una diagnosi errata è possibile dopo aver condotto uno studio su una persona precedentemente infetta e aver raccolto test negli stessi contenitori senza seguire alcune regole per l'elaborazione dei dispositivi medici. Quando un organismo è infetto, la terapia è prescritta, i test dovrebbero essere eseguiti ogni tre giorni per osservare lo sviluppo dell'epatite. In caso di malattia cronica, è necessario essere esaminato dopo un anno e mezzo.

Al fine di annullare l'epatite, è necessario un trattamento appropriato. Il recupero dipende dalla gravità della malattia, dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Con la cura completa, il paziente sviluppa l'immunità all'epatite.

Le malattie di qualsiasi organo interno causano molti problemi alla persona. Con l'aiuto del fegato, le tossine e le sostanze tossiche vengono eliminate dal corpo. È usato come sostanza sintetizzante che controlla la coagulazione del sangue. Il fegato è necessario per il metabolismo e il trattamento di proteine, grassi, ormoni e altre sostanze. Sangue su epatite a stomaco vuoto o non dovrebbe essere donato chiedere ai pazienti che hanno anomalie nel fegato. La bile è essenziale per il sistema digestivo. Se la sua quantità nel corpo non è sufficiente, viene diagnosticata l'epatite, che per l'efficacia del trattamento deve essere diagnosticata in tempo.

Caratteristiche dell'analisi

Nello studio del sangue è determinato dai dati reali che sono necessari per identificare le proprietà e la funzione del fegato. La malattia porta al loro cambiamento. Per uno studio approfondito della forma di epatite, sarà necessario condurre una serie di test.

Se una diagnosi viene effettuata in tempo, la probabilità di un risultato rapido del trattamento aumenta di parecchie volte. Si noti che il sangue da una vena viene trattato usando uno strumento monouso. Ottenere dati corretti è possibile se una persona fornisce materiale per la ricerca a stomaco vuoto. I medici raccomandano anche di smettere di bere acqua.

Sfortunatamente, durante l'analisi, non è possibile evitare l'inconveniente psicologico:

sensazioni dolorose; l'analisi non viene eseguita immediatamente; emolisi; il sangue viene trombizzato nell'ago; se il sangue viene prelevato in modo errato, aumenta il rischio di microbi e germi di natura che causa la malattia.

Metodi e caratteristiche dei metodi di ricerca


Emocromo completo mostra le condizioni del corpo umano. Grazie a lui, è possibile identificare la presenza di ulteriori patologie.

L'analisi biochimica rivela la presenza e il metodo di connessione di tutti i componenti, il cui numero aumenta con l'infiammazione del fegato. Prima di tutto viene controllato lo stato della proteina, della bilirubina e delle sue singole frazioni. Ecco perché, le regole generali di analisi richiedono che tu smetta di mangiare almeno 12 ore prima di servire. È meglio condurlo in un laboratorio speciale e non trasportare il materiale separatamente.

La diagnosi tempestiva è il primo passo nel trattamento della malattia. In caso di sospetto di epatite, contattare immediatamente il laboratorio e prendere le analisi.

Non dimenticare la regola di base: non mangiare o bere acqua.

Top