Categoria

Messaggi Popolari

1 Giardia
Ittero meccanico
2 Giardia
Come ripristinare rapidamente il fegato utilizzando dieta, farmaci e rimedi popolari
3 Steatosi
Trattamento della cirrosi epatica con cipolle rosse
Principale // Steatosi

Esame del sangue per enzimi epatici alt e ast


Gli enzimi epatici AST e ALT possono "infiltrarsi" nel sangue se gli epatociti sono danneggiati

Gli enzimi epatici consentono ai medici di formulare una conclusione sulla salute del fegato del paziente. Migliaia di enzimi sono presenti nel flusso sanguigno attraverso il fegato, ma due di essi, AST e ALT aminotransferasi, sono particolarmente utili per la determinazione della malattia epatica.

Cos'è l'aminotransferasi?

Le aminotransferasi sono enzimi che vengono utilizzati dal fegato per sintetizzare il glicogeno (molecole di accumulo di energia). L'aspartato aminotransferasi o AST si trova non solo nel fegato, ma anche nel cervello, nel pancreas, nel cuore, nei muscoli scheletrici, nei reni e nei polmoni. L'alanina aminotransferasi o ALT si trova prevalentemente nel fegato.

Questi enzimi si trovano nelle cellule del fegato (epatociti), che sono in forte contatto con il sangue. Gli enzimi epatici AST e ALT possono "infiltrarsi" nel sangue, se gli epatociti sono danneggiati. Gli esami del sangue possono determinare il livello di questi enzimi nel sangue e i medici possono usare queste informazioni per stabilire una diagnosi.

Il rapporto tra AST e ALT

Livelli anormalmente elevati di entrambi gli enzimi epatici, ALT e AST, mostrano che le cellule del fegato sono state danneggiate, ma non possono dire cosa ha causato il danno. Poiché l'AST si trova in molti organi del corpo, alti livelli di AST non suggeriscono, da soli, una malattia del fegato (l'eccezione è la malattia di Wilson).

Tuttavia, il rapporto tra AST e ALT (o livello AST rispetto al livello ALT) fornisce molti indizi su ciò che accade nel fegato. Sulla base di questi indicatori, i medici possono concentrare la loro attenzione su una specifica malattia del fegato. Ecco alcune regole per diagnosticare la malattia del fegato:

Il rapporto di AST: ALT = 1 (il livello di ALT è superiore o uguale a AST), ma i livelli sono molto alti, suggerisce un'epatite virale acuta o epatite associata all'assunzione di droghe.

Il rapporto di AST: ALT è superiore a 2: 1 (il doppio del livello di AST supera il livello di ALT) di solito si verifica con malattia epatica alcolica.

Il rapporto di AST: ALT è superiore a 1 (dove AST è superiore a ALT), può anche indicare cirrosi in una persona che non ha l'epatite alcolica.

Poiché elevati livelli di enzimi epatici possono essere presenti in altre malattie (infarto del miocardio, obesità, diabete, mononucleosi), fanno parte di un grande puzzle. Affinché il medico possa vedere il quadro clinico completo, il livello degli enzimi epatici deve essere utilizzato con altri esami del sangue, esami del paziente e una storia della malattia.

La norma per gli enzimi epatici AST e ALT

I normali livelli di enzimi epatici AST e ALT possono variare in persone diverse e dipendono dal BMI o dal rapporto tra peso e altezza. Tuttavia, un aumento significativo dei livelli ematici degli enzimi epatici AST e ALT di solito indica sempre la presenza della malattia. Per le persone con epatite virale acuta, i livelli di transferasi possono essere aumentati di oltre 1000 UI / L. I livelli di enzimi epatici AST e ALT sono misurati in unità internazionali per litro (sangue). La norma per AST e ALT è: 1) AST 2-45 IU / l; 2) ALT 2-40 IU / l.

Di solito, il medico prescrive un'analisi non solo per determinare i livelli di enzimi epatici AST e ALT. Per ottenere un'immagine più completa, al paziente vengono anche prescritte ulteriori analisi, come il tempo di albumina, bilirubina e protrombina.

Che cosa significa l'aumento degli enzimi epatici nel test del sangue

Il fegato è una delle più grandi ghiandole del corpo umano. Partecipa ai processi metabolici, purifica il sangue dalle sostanze tossiche e tossiche, controlla una serie di processi biochimici. La maggior parte di questi cambiamenti è dovuta agli enzimi sintetizzati dalla stessa ghiandola.

Gli enzimi epatici (enzimi) mantengono la consistenza nel corpo, agendo invisibili agli umani. Con lo sviluppo di condizioni patologiche, il livello degli enzimi epatici cambia in su o in giù, che è una caratteristica importante e viene utilizzato nella diagnosi differenziale.

Gruppi enzimatici

Sulla base delle caratteristiche della sintesi e dell'azione, tutti gli enzimi epatici sono suddivisi in diversi gruppi:

  1. Indicatore. Questi enzimi mostrano la presenza di una patologia di un organo nella forma della distruzione delle sue cellule. Questi includono AST (aspartato aminotransferasi), ALT (alanina aminotransferasi), GGT (gamma-glutamiltransferasi), GDH (glumato deidrogenasi), LDH (lattato deidrogenasi). I primi due enzimi sono più spesso utilizzati per i processi diagnostici.
  2. Secretoria (colinesterasi, protrombinasi). Partecipare a sostenere il lavoro del sistema sanguigno coagulato.
  3. Escretore (rappresentante - fosfatasi alcalina). È nella composizione dei componenti della bile. Durante la ricerca, questo enzima mostra il lavoro del sistema biliare.

ALT e AST

Questi sono enzimi epatici microsomali, il cui livello controlla l'analisi biochimica del sangue. L'AST è un enzima endogeno prodotto all'interno degli epatociti. È sintetizzato e cellule di altri organi, ma in quantità minori (cuore, cervello, reni, tratto intestinale). Cambiamenti nel livello dell'enzima nel sangue indicano lo sviluppo della malattia, anche se non ci sono ancora sintomi visibili.

L'ALT è prodotta dalle cellule del fegato, del muscolo cardiaco, dei reni (una piccola quantità). È determinato da un esame del sangue in parallelo con il primo enzima. Un importante punto diagnostico è la chiarificazione del rapporto tra ALT e AST.

Ragioni per crescere

Un aumento degli enzimi epatici può essere insignificante, derivante dall'ingestione di un certo numero di farmaci o dall'accumulo di sostanze tossiche nel corpo, o pronunciate, che si verificano durante lo sviluppo di malattie.

Gli enzimi possono essere elevati durante il trattamento a lungo termine con farmaci anestetici, statine (farmaci che vengono utilizzati per rimuovere il colesterolo "cattivo" dal corpo), sulfonamidi, paracetamolo. I fattori aggravanti possono essere bere alcolici e mangiare cibi grassi. Ciò include l'uso a lungo termine della fitoterapia (l'efedra, la calotta cranica e l'erba della senna possono aumentare il livello degli enzimi epatici nel campione di sangue).

Se il conteggio del sangue per gli enzimi epatici è elevato, questo segnala le seguenti condizioni patologiche:

  • infiammazione virale del fegato (epatite);
  • cirrosi;
  • epatite grassa del fegato;
  • tumore maligno primario del fegato;
  • processi tumorali secondari con formazione di metastasi nella ghiandola;
  • infiammazione del pancreas;
  • infarto miocardico;
  • miocardite infettiva;
  • insufficienza cardiaca.

Segni di potenziamento enzimatico

Tali manifestazioni possono non avere sintomi visivi o essere accompagnate da un numero di lamentele da parte del paziente:

  • prestazione diminuita, affaticamento costante;
  • sindrome del dolore addominale;
  • disturbo dell'appetito;
  • prurito della pelle;
  • giallo della sclera e della pelle;
  • frequenti lividi, epistassi.

Enzimi escretori e secretivi

L'analisi del sangue per gli enzimi implica non solo una valutazione del livello di tutte le ALT e AST conosciute, ma anche altri enzimi. La fosfatasi alcalina, GGT ha un importante valore diagnostico. Il livello di questi enzimi è oltre il normale range nelle patologie del sistema biliare, ad esempio nella malattia del calcoli biliari, nei processi tumorali.

Insieme a questi enzimi si valuta la velocità della bilirubina, che è un pigmento della bile. La raffinazione dei suoi numeri è importante per colecistite, malattia del calcoli biliari, cirrosi, Giardia, carenza di vitamina B12, in caso di avvelenamento con bevande alcoliche, sostanze tossiche.

Tassi di gravidanza

Nel periodo del trasporto di un bambino, si verificano numerosi cambiamenti nel corpo della donna. I suoi organi e sistemi iniziano a funzionare per due, il che si riflette non solo nelle condizioni generali, ma anche negli indicatori di laboratorio.

Il livello di ALT e AST durante la gravidanza - fino a 31 U / l. Se la tossiemia si sviluppa a 28-32 settimane dal trasporto di un bambino, i numeri aumentano. I primi due trimestri possono essere accompagnati da un leggero overshoot, che non è considerato un problema, poiché il carico sul fegato durante questo periodo diventa massimo.

Indicatori GGT - fino a 36 U / l. Può aumentare leggermente da 12 a 27 settimane di gravidanza, che è la norma. Il livello aumenta fortemente contro lo sfondo dei processi infiammatori del fegato, la patologia del sistema biliare, con diabete gestazionale.

Tasso di fosfatasi alcalina - fino a 150 U / l. La crescita attiva del feto dalla settimana 20 fino al momento del parto provoca un aumento del numero di enzimi. Il livello di fosfatasi alcalina viene modificato durante il ricevimento di grandi dosi di acido ascorbico, farmaci antibatterici, con una carenza di calcio e fosforo.

norma

Gli indicatori validi dei principali enzimi importanti sono elencati nella tabella.

Perché ALT e AST sono elevati nel sangue, cosa significa?

La sigla AlAT sta per indicatore del sangue di enzimi alanina aminotransferasi, AsAT - asparaginaminotransferasi. Gli indicatori AST e ALT sono inclusi nello studio dell'analisi biochimica del sangue.

Sono stati scoperti in medicina relativamente di recente. Le analisi del sangue per AST e ALT vengono eseguite congiuntamente e, di conseguenza, la loro frequenza dovrebbe essere la stessa e completamente dipendente l'una dall'altra.

Un tale indicatore di test, come un aumento di ALT e AST nel sangue di 2 o più volte, dovrebbe farti pensare al verificarsi di alcune malattie. Per prima cosa devi capire cosa sono ALT e AST. Qual è il tasso di questi composti nel sangue e cosa dovrebbe essere fatto se almeno un indicatore è elevato?

Cosa fa l'aumento di ALT e AST al di sopra della norma

Negli adulti, il contenuto di ALT e AST in diversi organi non è lo stesso, quindi un aumento di uno di questi enzimi può indicare una malattia di un determinato organo.

  • ALT (ALaT, alanina aminotransferasi) è un enzima che si trova principalmente nelle cellule del fegato, dei reni, dei muscoli, del cuore (il miocardio è il muscolo cardiaco) e del pancreas. Quando vengono danneggiati, una grande quantità di ALT lascia le cellule distrutte, il che porta ad un aumento del suo livello nel sangue.
  • AST (ASaT, aspartate aminotransferase) è un enzima che si trova anche nelle cellule del cuore (miocardio), fegato, muscoli, tessuti nervosi e in misura minore nei polmoni, nei reni, nel pancreas. Danni agli organi sopra citati portano ad un aumento dei livelli di AST nel sangue.

Fondamentalmente, il tasso di ALT e AST nel sangue dipende completamente dal lavoro del più importante organo parenchimale - il fegato, che svolge funzioni come:

  1. Sintesi proteica
  2. Produzione di sostanze biochimiche necessarie per il corpo.
  3. Disintossicazione - escrezione di sostanze tossiche e veleni.
  4. Conservazione del glicogeno - un polisaccaride, necessario per la piena attività del corpo.
  5. Regolazione delle reazioni biochimiche di sintesi e decomposizione della maggior parte delle microparticelle.

I livelli ematici normali di ALT e AST dipendono dal sesso. In una donna adulta, il livello di ALT e AST non supera 31 U / l. Negli uomini, l'ALT normale non supera 45 U / l, e AST 47 U / l. A seconda dell'età del bambino, il livello di ALT e AST varia, mentre il contenuto di ALT non deve superare 50 U / l, AST - 140 U / l (dalla nascita a 5 giorni) e non più di 55 U / l per i bambini sotto i 9 anni.

A seconda dell'apparecchiatura, che ha condotto lo studio, è possibile variare le norme e i valori di riferimento del livello degli enzimi. Un aumento del tasso di rinnovamento degli enzimi, danno cellulare porta ad un aumento del livello di transaminasi nel sangue.

Motivi per l'aumento di ALT e AST

Perché ALT e AST per adulti sono elevati, cosa significa? La ragione più probabile per l'aumento degli enzimi epatici nel sangue sono:

  1. Epatite e altre malattie del fegato (cirrosi epatica, epatite grassa - sostituzione di cellule del fegato con cellule adipose, cancro del fegato, ecc.).
  2. Aumento di ALT e AST a seguito di malattie di altri organi (tiroidite autoimmune, mononucleosi).
  3. L'infarto miocardico è la necrosi (morte) del muscolo cardiaco, a seguito della quale ALT e AST vengono rilasciati nel sangue.
  4. Danno diffuso al fegato, che può essere causato da alcol, droghe e (o) dall'azione del virus.
  5. Lesioni estese con danni muscolari, oltre a ustioni, causano un aumento dell'ALT nel sangue.
  6. Pancreatite acuta e cronica.
  7. Metastasi o neoplasie nel fegato.
  8. Reazione alle droghe.
  9. Accettazione di steroidi anabolizzanti.

AST e ALT sono indicatori importanti della condizione di vari organi. L'aumento di questi enzimi indica il danneggiamento di organi come fegato, cuore, muscoli, pancreas, ecc. Pertanto, i loro livelli ematici diminuiscono in modo indipendente quando la malattia sottostante viene eliminata.

prevenzione

Per garantire che la norma degli indicatori non superi i limiti consentiti, si raccomanda di evitare la somministrazione a lungo termine di farmaci.

Se questo non è possibile a causa di una malattia cronica, allora è meglio fare un test per ASAT su base regolare in modo che non sia elevato o in tempo utile per prevenire un serio aumento. Periodicamente, è necessario visitare un gastroenterologo e un epatologo, che sarà in grado di identificare una possibile malattia e prescrivere un trattamento.

Cosa fare se ALT e AST sono elevati

Al fine di comprendere rapidamente e oggettivamente il vero motivo dell'aumento dei livelli di attività degli enzimi ALT e AST, è necessario passare anche analisi biochimiche.

Prima di tutto, è consigliabile determinare i livelli di bilirubina totale, fosfatasi alcalina e GGTP (gamma-glutamiltransferasi) e valutare il grado di conservazione delle principali funzioni del fegato. Per escludere la natura virale del danno epatico (epatite virale acuta), che è anche accompagnata da un aumento di ALT e AST nel sangue, sarà necessario donare il sangue per specifici antigeni di epatite virale e anticorpi specifici per questi antigeni.

In alcuni casi, è indicato un test PCR sierico per la presenza di HBV DNA e HCV RNA.

Il rapporto tra alt e ast

È noto che il trattamento della malattia, quando è appena iniziata, porta a un risultato più efficace e dà una prognosi favorevole alla cura nella maggior parte dei casi. Ma al fine di prescrivere il trattamento necessario, è necessario identificare la malattia in modo tempestivo.

In medicina, molti strumenti moderni sono usati per diagnosticare varie malattie, anche nelle prime fasi. Uno di questi strumenti è vari tipi di esami del sangue, tra cui un esame del sangue biochimico che determina il rapporto tra tali enzimi aspartato aminotransferasi e alanina aminotransferasi. Questi enzimi (che sono brevemente designati come AST e ALT) svolgono un ruolo speciale nel processo del metabolismo delle proteine, poiché aiutano a convertire gli amminoacidi attraverso reazioni biochimiche.

Quando si calcola il rapporto di questi enzimi, viene calcolato il coefficiente di de Rytis mediante il quale si può determinare se ci sono problemi nel corpo e, in tal caso, in quale organo particolare. Pertanto, nella maggior parte dei casi, la pratica medica si basa sulla determinazione dell'attività di entrambi i tipi di enzimi al fine di scoprire a quale malattia pensare durante la diagnosi.

Il coefficiente è chiamato per lo scienziato italiano de Rytis. Ha scoperto il significato del rapporto tra il livello degli enzimi nell'analisi del sangue e ha introdotto il coefficiente nella pratica medica.

Posizione degli enzimi AST e ALT

  • L'enzima AST è presente in tutti i tessuti del corpo umano, ma è più attivo nel muscolo cardiaco, cioè nel miocardio. È meno attivo nel pancreas e nei reni. Il rilevamento del livello di attività dell'aspartato aminotransferasi viene utilizzato nella diagnosi delle malattie cardiache.
  • L'enzima ALT si trova nel fegato. Il livello di attività di alanina aminotransferasi viene rilevato per diagnosticare la malattia del fegato.

Un aumento del livello degli enzimi può essere osservato in una serie di patologie del fegato, del cuore, dei muscoli scheletrici e in caso di patologie generali. I tassi di eccesso sono di solito il primo sintomo della malattia. Secondo il coefficiente de Ritis, un medico può nominare un organo specifico in cui si verificano cambiamenti patologici. Per problemi al cuore, l'AST diventa 8-10 volte più alta, ALT - non più di 1,5-2 volte. In caso di problemi al fegato, il livello ALT è 8-10 volte più alto del normale, l'AST è solo 2-4 volte più alto (poiché l'alanina aminotransferasi prevale nelle cellule epatiche, il coefficiente aumenta).

Il numero di AST e ALT differisce in uomini e donne a causa di caratteristiche anatomiche. Gli uomini hanno livelli più alti di enzima ALT e AST inferiore rispetto alle donne.

Le norme del livello di enzimi in un corpo sano sono le seguenti:

  • aspartato aminotransferasi: 15-31 U / L (maschi), 20-40 U / l (femmine);
  • alanina aminotransferasi: meno di 40 unità / l (uomini), meno di 32 unità / l (donne).

Quando fare un esame del sangue

Ci sono sintomi che segnalano la necessità di consultare urgentemente un medico e condurre un esame del sangue biochimico per verificare l'attività degli enzimi. Essi coincidono con i sintomi caratteristici della malattia del fegato. Questo è:

  • pigmentazione della pelle, della sclera e delle mucose (ingialliscono);
  • nausea e vomito successivo;
  • affaticamento rapido e frequente;
  • scolorimento delle urine (scurisce) e delle feci (scolorite).

Avendo identificato anomalie in AST e ALT, il medico sarà in grado di determinare se ci sono danni al fegato causati da epatite, cirrosi o altre malattie, cioè se questi sintomi sono correlati alla malattia del fegato.

Non sempre un aumento degli indicatori indica la presenza di una malattia. Il potenziamento degli enzimi può essere il risultato di un uso a lungo termine di farmaci contenenti alcool, paracetamolo, alcuni antibiotici, barbiturici, sforzo fisico e si riscontra spesso nell'adolescenza.

Dovrebbe essere notato che nel coefficiente de Ritis stesso non ha senso se il livello degli enzimi è normale. Dovrebbe essere calcolato solo quando il livello di un enzima aumenta o diminuisce, al fine di determinare da esso se ci sono problemi nel fegato o nel cuore.

Conformità di malattie e coefficiente

In una persona che non è suscettibile di malattie cardiache o epatiche, il coefficiente è 0.91-1.75. Se è superiore a 1,75, allora stiamo parlando di problemi cardiaci (il più delle volte si tratta di un infarto miocardico, in cui il rapporto tra AST e ALT è maggiore di 2, o altre malattie cardiache con distruzione di cardiomiociti o cellule del muscolo cardiaco). Se il coefficiente de Ritis è inferiore a 0,91, allora possiamo parlare di problemi con il fegato (ad eccezione dell'epatite Delta - quando aumenta, il coefficiente aumenta).

Grazie a questo indicatore, è possibile diagnosticare l'epatite A e B in una fase precoce, due settimane prima dell'inizio dei sintomi principali. I conteggi del sangue cambiano il rapporto degli enzimi a 0,55-0,83.

Un coefficiente di de Ritis di 1 indica epatite virale; 1-2 - per epatite cronica, lesioni distrofiche del fegato; più di 2 - per danni al fegato di algogonnoe. Inoltre, il coefficiente de Ritis determina l'efficacia del trattamento della malattia. Se il suo valore diminuisce, quel trattamento viene abbinato correttamente. Tuttavia, durante il trattamento dell'epatite acuta, è necessario prendere in considerazione l'indicatore generale di AST - dovrebbe anche diminuire.

Il coefficiente de Ritis è stato scoperto dallo scienziato italiano Fernando De Ritis, è stato lui a dedurre che non solo il contenuto di aspartaminotransferasi e di alanina aminotransferasi nel corpo è importante, ma anche il loro rapporto l'uno con l'altro nel siero.

Calcola il coefficiente della formula di Rytis:
Coefficiente de Rytis = Aspartato aminotransferasi (AST) / Alanina aminotransferasi (ALT), misurato in unità / l. Convenzionalmente, il valore dell'indicatore può essere diviso in tre tipi:

  • La norma è 1,33 - 1,75 u / l.
  • Il valore del coefficiente de Ritis è 1, il che significa malattia epatica cronica (principalmente epatite) o malattia del fegato distrofica.
  • Al di sotto 1 è tipico per l'eziologia virale dell'epatite.
  • Superiore o uguale a 2 con un aumento di albumina - questo valore rivela danni al fegato alcolici, se l'albumina è normale e il coefficiente è uguale a questo valore, quindi è una malattia cardiaca, principalmente caratteristica dell'infarto del miocardio.

Il coefficiente di de Rytis è il rapporto tra due sostanze aspartato aminotransferasi e alanina aminotransferasi nel siero. L'aspartato aminotransferasi è una proteina che viene sintetizzata all'interno delle cellule del miocardio, normalmente una quantità insignificante dell'enzima entra nel sangue, ma quando le cellule del miocardio sono danneggiate, ad esempio, quando si verifica un attacco cardiaco, il valore dell'enzima nel sangue aumenta in modo significativo. È possibile determinare l'aumento solo con l'aiuto di analisi. L'alanina aminotransferasi è un enzima del gruppo della transferasi sintetizzato a livello intracellulare nel fegato. Una piccola quantità di sostanze penetra nel sangue, il livello del contenuto aumenta solo con le ferite.

L'aspartato aminotransferasi si trova più spesso nel muscolo cardiaco - miocardio e aspartato aminotransferasi nelle cellule epatiche. Il calcolo del coefficiente de Ritis viene effettuato solo nei casi di rilevamento o sospetto di anomalie del cuore o del fegato. In rari casi, l'analisi viene eseguita in violazione dei reni. Il calcolo del coefficiente de Ritis nello stato normale non ha senso, poiché l'indicatore è calcolato sulla base del contenuto quantitativo delle sostanze.

Top